Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

AD ALTA EFFICIENZA. “CAPPOTTO”, PARETI VENTILATE, NUOVI INFISSI, RINNOVATO SISTEMA DI RICAMBIO DELL’ARIA. IL COMUNE INTERCETTA FINANZIAMENTI E A PARTIRE DA GUGNO LA SCUOLA MEDIA DI FORNACETTE CAMBIERA’ ASPETTO!

inserita il: 02/03/2019 11:06

AD ALTA EFFICIENZA. “CAPPOTTO”, PARETI VENTILATE, NUOVI INFISSI, RINNOVATO SISTEMA DI RICAMBIO DELL’ARIA. IL COMUNE INTERCETTA FINANZIAMENTI E A PARTIRE DA GUGNO LA SCUOLA MEDIA DI FORNACETTE CAMBIERA’ ASPETTO!

Promossa in Classe B. Questa la nuova pagella della Scuola Media di Fornacette che a fine anno scolastico, grazie ai copiosi finanziamenti intercettati dall’amministrazione, sarà interessata da interventi strutturali che ne aumenteranno la classe energetica portandola dall’attuale “E” ad una quasi ottimale “B”. Una promozione annunciata in conferenza stampa e ribadita nell’Assemblea Pubblica coi cittadini di Sabato 2 Marzo.

Con i 471.000 € ottenuti dalla Regione Toscana nell’ambito del POR/FESR 2014/2020 e i 254.000 € ottenuti grazie ai fondi del GSE (Gestore dei Servizi Energetici) individuato dallo stato per perseguire obbiettivi di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica, si coprirà il 90% delle spese necessarie per questo sostanziale intervento che oltre a rendere molto più bella, colorata, e confortevole la Scuola Media di Fornacette, permetterà notevoli risparmi sui costi della struttura.

“Con questa opera finanziata per la quasi totalità dalla Regione e dal GSE – spiega l’Assessore al Bilancio, Cristiano Alderigi – riusciremo a conseguire circa 3000 € di risparmio all’anno solo per le spese di riscaldamento. Ma l’intervento non si limiterà a questo, anzi. Sono infatti molte altre le migliorie in programma. Sarà innanzitutto sostituita l’attuale caldaia con una nuova caldaia a condensazione molto più performante. L’intera struttura sarà inoltre rivestita con un cappotto termico e facciate ventilate per ridurre l’elevata dispersione termica, verranno poi sostituiti tutti gli infissi (le nuove finestre saranno frangisole) e verrà realizzato un impianto di ricambio meccanizzato dell’aria in tutte le aule per garantire una maggiore salubrità dell’ambiente. Sarà notevolmente migliorata l’acustica in tutte le classi ed infine verrà ritinteggiato tutto l’esterno della scuola con colori estremamente vivaci: rosso, giallo e blu con una rispettiva simbologia”.

“Si tratta dell’intervento che chiude l’immenso lavoro di questa amministrazione nell’ambito dell’edilizia scolastica – chiarisce il Sindaco, Lucia Ciampiin questi anni abbiamo messo mano all’intero patrimonio scolastico del nostro Comune investendo qualcosa come 15.000.000 di euro”.

“Una cifra straordinaria – ammette anche l’Assessore all’Ambiente Federica Fratoni – fa piacere vedere come le risorse messe a disposizione dalla Regione siano calamitate dal dinamismo di moti Comuni. Dal 2016 la Giunta Regionale nell’ambito POR/FESR ha finanziato 295 progetti per aumentare lo standard di comfort degli istituti scolastici investendo oltre 100 milioni di euro ed altri 30 milioni di euro saranno investiti per continuare a finanziare i progetti presenti in graduatoria. La cosa che fa più piacere è però vedere come i finanziamenti arrivino a progetti già cantierabili, come quello del Comune di Calcinaia con cui mi complimento per l’efficienza”.

Gli interventi alla Scuola Media di Fornacette partiranno infatti a Giugno 2019 e nel periodo di vacanze scolastiche saranno portati avanti i lavori più impattanti. Il compimento dell’opera è invece previsto per la primavera del 2020.

“Anche con progetti di efficientamento – spiegano gli architetti di ATI Group, Paolo Boschi e David Turini che hanno elaborato il progetto – si può fare architettura. In questo caso anche i colori della nuova scuola sono stati abbinati a degli specifici interventi. La parte gialla sarà quella che individua il cappotto termico, quella rossa le pareti ventilate e quella blu è riferita al cambiamento degli infissi. I lavori che abbiamo pensato porteranno ad una riduzione del 50% della dispersione di calore con evidenti benefici per l’intera struttura che subirà un intervento sostanziale sia “all’involucro” che nella parte impiantistica. Alla fine per il Comune di Calcinaia sarà come avere una scuola nuova”.

“Un lavoro – conclude l’Assessore ai Lavori Pubblici, Roberto Gonnelli – reso possibile grazie soprattutto alle risorse messe a disposizione dalla Regione Toscana e dal GSE, ma che non avrebbe mai preso il via senza l’attenzione e l'impegno del nostro Ufficio Tecnico, in particolar modo dell’Arch. Cinzia Forsi e dell’Ing. Claudia Marchetti”.

Insomma un lavoro di squadra che ha portato a risultati eccellenti e che consentirà ai giovani studenti di Calcinaia e Fornacette, nel giro di breve tempo, di poter studiare in scuole nuove, accoglienti, ecoefficienti, in grado di consentire l’adozione di tutte le più innovative didattiche di insegnamento. Un patrimonio importante, un investimento per il futuro del nostro paese, il modo ottimale per promuovere valori come la conoscenza e la cultura nei bambini di oggi, negli adulti di domani.

Nella foto in alto da sinistra: Valentina Mazzantini (Ati Group), Serena Paloschi (ATI Group), Paolo Boschi (Progettista Ati Group), Federica Fratoni (Ass. Ambiente Regione Toscana), Claudio Cambi (Ati Group), Lucia Ciampi (Sindaco Comune Calcinaia), David Turini (Progettista Ati Group), Cristiano Alderigi (Ass. Ambiente Calcinaia), Cinzia Forsi (Resp. Uff. Tecnico), Maria Ceccarelli (Ass. Istruzione Comune Calcinaia), Roberto Gonnelli (Ass. Lavori Pubblici Comune Calcinaia), Claudia Marchetti (Uff. Tecnico Comune Calcinaia), Giuseppe Mannucci (Ass. Viabilità Comune Calcinaia), Beatrice Ferrucci (Ass. Politiche Giovanili Comune Calcinaia).

  

Condividi