Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

COMUNICAZIONI DI ALLERTA METEO

 
 
ALLERTA METEO - Lunedì 13 Novembre
 
Allerta codice colore: Arancio


Per VENTO dalle ore 8.00 alle ore 24.00 di Lunedì 13 Novembre.

Già dalla notte tra Domenica e Lunedì prevista un allerta meteo di colore GIALLO che diventerà ARANCIO per vento dalle ore 8.00 alle ore 24.00 di Lunedì 23 Novembre.

Oggi, domenica, minimo in formazione tra Golfo del Leone e Golfo Ligure per l'approssimarsi di una perturbazione dal nord Europa. Domani, lunedì, perturbato per la presenza di un profondo minimo sul nord Italia (996 hPa) alimentato da aria molto fredda ed instabile in lento spostamento verso sud-est; accentuato calo termico, intense correnti settentrionali e abbondanti nevicate fino a quote collinari in Appennino.

VENTO: Dalle prime ore di domani, lunedì, venti forti inizialmente occidentali, in rapida rotazione e intensificazione dai quadranti settentrionali. Raffiche molto forti da nord possibili su tutta la regione.

Per questo motivo si raccomanda ai cittadini la massima prudenza e di adottare alcune semplici precauzioni come spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento prima dell'inizio del periodo di allerta o anche non sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture ma prediligere spazi aperti.

Ricordiamo inoltre ai cittadini che, come previsto dal Piano di Protezione Civile dell'Unione dei Comuni della Valdera, sono state individuate sul nostro territorio una serie di aree di attesa della popolazione, punti di raccolta per tutti i cittadini e le cittadine da utilizzare in caso di emergenza e di eventi calamitosi. Le suddette aree, identificate dal referente locale di Protezione Civile, Egiziano Becuzzi, in collaborazione con l’ufficio tecnico del Comune, sono le seguenti:

A Calcinaia:

01 Piazza Indipendenza sede Comune

02  Palazzetto S.Ubaldesca

03  Scuola Media Via Garemi

04 Oltrarno Via Allori

05 Parcheggio Ponte alla Navetta

 

A  Fornacette:

06 P.zza Kolbe (PAM)

07 Piazza Centro anziani (De Gasperi)

08 Piazza della Resistenza

09 Via del Battaglione/Via Amalfi

10 Via Berlinguer/Via Gramsci

11 Via Lucchesina, Vic.le San Lorenzo

VENTO. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): Sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Sono possibili rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, danni alle strutture provvisorie ed in maniera isolata agli edifici, con trasporto di materiale vario.
Sono possibili problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con interruzione della viabilità. Sono possibili disagi a causa di ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi.
Sono possibili danneggiamenti alle reti aeree di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con interruzioni dei servizi.

 

ALLERTA METEO - Sabato 16 Settembre 2017
 
Allerta codice colore: Arancio


Per TEMPORALI FORTI  e RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE, dalle ore 00.00 alle ore 13.00 di Domenica 10 Settembre 2017

Si comunica inoltre che dalle ore 18.00 e fino alle 23.59 di Venerdì 15 Settembre è stata diramata un'allerta meteo con codice colore Giallo per rischio idrogeologico al reticolo minore.

FORTI TEMPORALI: Peggioramento consistente dalla sera di oggi, Venerdì 15, fino alla mattina di domani, Sabato 16 Settembre, con rovesci e temporali sparsi su gran parte del territorio regionale. Temporaneo miglioramento nel pomeriggio di sabato e possibile nuovo peggioramento dalla sera fino alla prima parte di dopodomani, domenica.
I temporali potranno risultare localmente persistenti e associati anche a forti colpi di vento e grandinate. I temporali più intensi interesseranno porzioni limitate di territorio, la cui localizzazione risulta di difficile previsione.
Cumulati previsti a partire dalle ultime ore di oggi, venerdì, fino alla mattina di domani, sabato: sul nord-ovest medi poco significativi e massimi fino a localmente elevati. Sulle restanti zone medi significativi con massimi elevati, localmente molto elevati in concomitanza dei temporali più intensi e persistenti. Intensità oraria massima forte, a tratti molto forte.

Si raccomanda a tutti i cittadini di fare attenzione agli spostamenti nei momenti di perturbazione più intensa e di verificare lo stato delle caditoie di fronte alla propria abitazione.

Ricordiamo inoltre ai cittadini che, come previsto dal Piano di Protezione Civile dell'Unione dei Comuni della Valdera, sono state individuate sul nostro territorio una serie di aree di attesa della popolazione, punti di raccolta per tutti i cittadini e le cittadine da utilizzare in caso di emergenza e di eventi calamitosi. Le suddette aree, identificate dal referente locale di Protezione Civile, Egiziano Becuzzi, in collaborazione con l’ufficio tecnico del Comune, sono le seguenti:

A Calcinaia:

01 Piazza Indipendenza sede Comune

02  Palazzetto S.Ubaldesca

03  Scuola Media Via Garemi

04 Oltrarno Via Allori

05 Parcheggio Ponte alla Navetta

 

A  Fornacette:

06 P.zza Kolbe (PAM)

07 Piazza Centro anziani (De Gasperi)

08 Piazza della Resistenza

09 Via del Battaglione/Via Amalfi

10 Via Berlinguer/Via Gramsci

11 Via Lucchesina, Vic.le San Lorenzo


RISCHIO TEMPORALI FORTI. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione):
in uno scenario caratterizzato da incertezza previsionale, sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa.
A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni.
Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi.
Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.

RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): possibilità di fenomeni diffusi di instabilità di versante, localmente anche profonda, in contesti geologici particolarmente critici nonché di frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; possibilità di significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, e di aperature di voragini per fenomeni di erosione; possibilità di innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, etc.). Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici e danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti ai suddetti fenomeni; possibili interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvie a valle di frane e colate di detrito in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico; possibili danni alle opere di contenimento, regimazione e attraversamento dei corsi d'acqua; possibili danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; possibili criticità connesse a cadute massi in più punti del territorio. Si segnala la necessità di porre particolare attenzione alle aree che siano state interessate nei mesi scorsi da incendi boschivi o di vegetazione e che presentano condizioni di elevata pendenza. In tali situazioni è da ritenersi molto probabile, in concomitanza con le precipitazioni più intense, la mobilitazione della copertura superficiale del suolo, di detriti e di rocce ove presenti. Dovrà pertanto essere valutata a scala locale la possibilità di instaurarsi di condizioni di rischio a valle di tali aree in particolare relativamente alla viabilità, agli edifici e al regolare deflusso del reticolo idrografico.

 
ALLERTA METEO -Domenica 10 Settembre 2017
 
Allerta codice colore: Arancio


Per TEMPORALI FORTI  e RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO PRINCIPALE E MINORE, dalle ore 00.00 alle ore 23.59 di Domenica 10 Settembre 2017

Un'intensa perturbazione atlantica transiterà sulla Toscana tra la sera di Sabato 9 Settembre e la giornata di Domenica 10 Settembre recando precipitazioni intense e diffuse. I fenomeni, a prevalente carattere temporalesco, interesseranno inizialmente le aree occidentali (sera di sabato-notte di domenica) per poi estendersi a tutta la regione nel corso di domenica.

FORTI TEMPORALI e PRECIPITAZIONI ABBONDANTI: Dalla sera di sabato, prime precipitazioni sulle aree di nord ovest in intensificazione ed estensione a tutti i settori occidentali nella nottata di domenica. Nel corso di domenica i fenomeni, a prevalente carattere temporalesco, tenderanno a interessare maggiormente le aree centro-meridionali ed orientali. Le precipitazioni potranno risultare localmente molto intense e persistenti.
Cumulati medi attesi su tutta la regione significativi, massimi puntuali elevati, localmente molto elevati. Intensità orarie elevate, possibili anche molto elevate.

Si raccomanda a tutti i cittadini di fare attenzione agli spostamenti nei momenti di perturbazione più intensa e di verificare lo stato delle caditoie di fronte alla propria abitazione.

RISCHIO TEMPORALI FORTI. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): in uno scenario caratterizzato da incertezza previsionale, sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa.
A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni.
Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi.
Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.

RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): possibilità di fenomeni diffusi di instabilità di versante, localmente anche profonda, in contesti geologici particolarmente critici nonché di frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; possibilità di significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, e di aperature di voragini per fenomeni di erosione; possibilità di innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, etc.). Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici e danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti ai suddetti fenomeni; possibili interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvie a valle di frane e colate di detrito in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico; possibili danni alle opere di contenimento, regimazione e attraversamento dei corsi d'acqua; possibili danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; possibili criticità connesse a cadute massi in più punti del territorio. Si segnala la necessità di porre particolare attenzione alle aree che siano state interessate nei mesi scorsi da incendi boschivi o di vegetazione e che presentano condizioni di elevata pendenza. In tali situazioni è da ritenersi molto probabile, in concomitanza con le precipitazioni più intense, la mobilitazione della copertura superficiale del suolo, di detriti e di rocce ove presenti. Dovrà pertanto essere valutata a scala locale la possibilità di instaurarsi di condizioni di rischio a valle di tali aree in particolare relativamente alla viabilità, agli edifici e al regolare deflusso del reticolo idrografico.

 
ALLERTA METEO - Venerdì 1 Settembre 2017
 
Allerta codice colore: Arancio


Per TEMPORALI FORTI  e RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE, dalle ore 00 alle ore 17 di Venerdì 1 Settembre 2017

Una perturbazione atlantica si sta avvicinando alla nostra penisola, con condizioni di marcata instabilità a partire dalla notte tra Giovedì 31 Agosto e Venerdì 1 Settembre. L'elevata energia a disposizione potrebbe favorire intensi sistemi di precipitazione convettiva sull'intera Regione Toscana. 

PIOGGIA - Per Venerdì sono previste precipitazioni diffuse con cumulati medi significativi. Si attendono massimi puntuali molto elevati e molto localizzati (possibili ovunque) in concomitanza di locali temporali di forte intensità forte e molto forte. L'attenuazione dei fenomeni avverrà in serata.

TEMPORALI - Fin dalla mezzanotte di venerdì 1 Settembre, probabili temporali di forte intensità associati a intensi colpi di vento e locali grandinate.

RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO PRINCIPALE. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): Possibilità di diffusi e significativi innalzamenti dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua maggiori con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe e delle zone golenali, interessamento degli argini, fenomeni di erosione delle sponde, trasporto solido e divagazione dell'alveo; possibilità di occlusioni, parziali o totali, delle luci dei ponti dei corsi d'acqua maggiori; possibili criticità connesse al transito dei deflussi nei corsi d'acqua maggiori anche in assenza di precipitazioni; possibili danni alle opere di contenimento, regimazione e attraversamento dei corsi d'acqua; possibili danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili. Anche in assenza di precipitazioni, il transito dei deflussi nei corsi d'acqua maggiori potrebbe determinare criticità significative. Si segnala la necessità di porre particolare attenzione alle aree che siano state interessate nei mesi scorsi da incendi boschivi o di vegetazione e che presentano condizioni di elevata pendenza. In tali situazioni è da ritenersi molto probabile, in concomitanza con le precipitazioni più intense, la mobilitazione della copertura superficiale del suolo, di detriti e di rocce ove presenti. Dovrà pertanto essere valutata a scala locale la possibilità di instaurarsi di condizioni di rischio a valle di tali aree in particolare relativamente alla viabilità, agli edifici e al regolare deflusso del reticolo idrografico.

 

RISCHIO TEMPORALI FORTI. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): in uno scenario caratterizzato da incertezza previsionale, sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa.
A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni.
Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi.
Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.

RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): possibilità di fenomeni diffusi di instabilità di versante, localmente anche profonda, in contesti geologici particolarmente critici nonché di frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; possibilità di significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, e di aperature di voragini per fenomeni di erosione; possibilità di innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, etc.). Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici e danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti ai suddetti fenomeni; possibili interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvie a valle di frane e colate di detrito in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico; possibili danni alle opere di contenimento, regimazione e attraversamento dei corsi d'acqua; possibili danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; possibili criticità connesse a cadute massi in più punti del territorio. Si segnala la necessità di porre particolare attenzione alle aree che siano state interessate nei mesi scorsi da incendi boschivi o di vegetazione e che presentano condizioni di elevata pendenza. In tali situazioni è da ritenersi molto probabile, in concomitanza con le precipitazioni più intense, la mobilitazione della copertura superficiale del suolo, di detriti e di rocce ove presenti. Dovrà pertanto essere valutata a scala locale la possibilità di instaurarsi di condizioni di rischio a valle di tali aree in particolare relativamente alla viabilità, agli edifici e al regolare deflusso del reticolo idrografico.

 
ALLERTA METEO - Mercoledì 28 Giugno
 
Allerta codice colore: Arancio

 
Per PIOGGIA E TEMPORALI FORTI dalle ore 07.00 alle 23.59 di Mercoledì 28 Giugno. Fenomeni che possono causare rischi idrogeologici e idraulici al reticolo minore

Nella giornata di Mercoledì marcato peggioramento su tutta la Toscana con rovesci o temporali più probabili e frequenti sulle zone centro-settentrionali. Venti forti e mare in aumento di moto ondoso.

PIOGGIA: Transito di una perturbazione con precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale localmente persistenti sulle zone centro-settentrionali, a carattere più sparso su quelle meridionali. Cumulati medi e massimi previsti nelle 24 ore: medi significativi, massimi fino a elevati (o localmente molto elevati sui rilievi) in occasione dei fenomeni più intensi.

TEMPORALI: Rovesci o temporali forti su tutte le aree centro-settentrionali della Regione; in mattinata i temporali saranno più probabili sulle zone di nord-ovest (province di Ms e Lu) e tenderanno a interessare le restanti zone centro-settentrionali nel corso pomeriggio. Altrove i temporali, anche forti, sono possibili anche se con probabilità minore. Ai fenomeni temporaleschi potranno essere associati forti colpi di vento e grandinate.

VENTO: Già nel corso della notte vento forte di Scirocco sulle zone costiere meridionali in ulteriore intensificazione ed estensione al resto della regione con raffiche fino a 60-80 km/h o superiori sulle zone meridionali e sui rilievi. Rotazione a Libeccio dal tardo pomeriggio a partire dalla costa centro-settentrionale con raffiche fino a 70-80 km/h, localmente superiori sui rilievi appenninici.

Si raccomanda ai cittadini di fare attenzione alla situazione di fronte alla propria abitazione e di limitare, durante i fenomeni temporaleschi, gli spostamenti.

RISCHIO TEMPORALI FORTI. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): In uno scenario caratterizzato da incertezza previsionale, sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese. Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa.
A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni.
Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi. Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO RETICOLO MINORE. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): Possibilità di innesco di frane superficiali/colate rapide di detriti o fango in bacini di dimensioni limitate e ruscellamenti superficiali anche con trasporto di materiale con conseguenti possibili danni localizzati alle infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti; possibile innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc); possibile scorrimento superficiale delle acque nelle strade con fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane e con possibile tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse, dei locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; possibili temporanee interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, etc.) e a valle di porzioni di versante interessate da fenomeni franosi; possibili limitati danni alle opere idraulichee di difesa delle sponde, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti civili e industriali in alveo; possibili criticità connesse a localizzate cadute massi.

 
ALLERTA METEO - Da Lunedì 6 a Martedì 7 Marzo
 
Allerta codice colore: Arancio

Per VENTO dalle ore 20.00 di Lunedì 6 alle ore 17.00 di Martedì 7 Marzo
 
Un'intensa perturbazione con forti venti dai quadranti occidentali attraverserà la nostra regione tra il tardo pomeriggio di oggi, lunedì, e le prime ore della mattina di domani, martedì. Domani, martedì, attesa la rotazione dei venti ai quadranti settentrionali.

PIOGGIA: Oggi, pomeriggio piogge in progressiva intensificazione sulle zone centro-settentrionali della regione; in serata le precipitazioni tenderanno qui a divenire più diffuse e abbondanti. Durante la notte le precipitazioni cesseranno sul nord-ovest e sui settori occidentali della regione.
Sulle zone meridionali della regione piogge in particolare tra la sera di oggi, lunedì, e le prime ore della mattina di domani, martedì, ma in queste zone le precipitazioni risulteranno più sparse e meno abbondanti.

CUMULATI ATTESI tra oggi pomeriggio e le prime ore della mattina di domani, martedì: Sulle zone settentrionali medi significativi e massimi fino a localmente elevati, più probabili sui rilievi.
Sul nord delle province di Livorno e Pisa e sulla parte meridionale della provincia di Arezzo medi significativi.
Altrove medi non significativi.

VENTO: Dalla sera di oggi, lunedì, raffiche molto forti di Ponente sull'Arcipelago, le zone costiere e quelle limitrofe. Domani, martedì, rotazione dei venti ai quadranti settentrionali con raffiche molto forti sulle zone orientali. MARE: Dal tardo pomeriggio di oggi, lunedì, e fino alle prime ore della mattina di domani, martedì, mari fino a molto agitati sull'Arcipelago a nord dell'Elba e sulla costa centro-settentrionale.
 
Per questo motivo si raccomanda ai cittadini la massima prudenza e di adottare alcune semplici precauzioni come spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento prima dell'inizio del periodo di allerta o anche non sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture ma prediligere spazi aperti.
 
VENTO - Descrizione degli scenari previsti (Criticità Arancione): Sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Sono possibili rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, danni alle strutture provvisorie ed in maniera isolata agli edifici, con trasporto di materiale vario.
Sono possibili problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con interruzione della viabilità. Sono possibili disagi a causa di ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi.
Sono possibili danneggiamenti alle reti aeree di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con interruzioni dei servizi.
 
 
ALLERTA METEO - Da Lunedì 16 a Mercoledì 18 Gennaio
 
Allerta codice colore: Arancio


Per VENTO dalle ore 12.00 di Lunedì 16 alle ore 12.00 di Mercoledì 18 Gennaio

Da lunedì si verificherà un minimo barico sul medio-basso Tirreno cui si assoceranno intensi venti di Grecale e deboli nevicate anche a bassa quota sulle zone appenniniche.

VENTO: Da lunedì venti di Grecale con forti raffiche su tutta la regione. Proprio nel pomeriggio, di lunedì, si assisterà ad un ulteriore intensificazione dei venti di Grecale con raffiche molto forti su tutta la regione fino alla prima parte di mercoledì.

Per questo motivo si raccomanda ai cittadini la massima prudenza e di adottare alcune semplici precauzioni come spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento prima dell'inizio del periodo di allerta o anche non sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture ma prediligere spazi aperti.

VENTO. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): Sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Sono possibili rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, danni alle strutture provvisorie ed in maniera isolata agli edifici, con trasporto di materiale vario.
Sono possibili problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con interruzione della viabilità. Sono possibili disagi a causa di ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi.
Sono possibili danneggiamenti alle reti aeree di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con interruzioni dei servizi.

 
ALLERTA METEO - Sabato 19 Novembre
 
Allerta codice colore: Arancio

 
Per PIOGGE ABBONDANTI E TEMPORALI FORTI dalle ore 00.00 ALLE 23.59 di Sabato 19 Novembre.

Una perturbazione dalle coste africane instaura un flusso mite e umido meridionale con precipitazioni diffuse anche di forte intensità.

PIOGGE ABBONDANTI e FORTI TEMPORALI: piogge sparse, anche a di forte intensità su gran parte della regione, specie sulle zone centro-settentrionali. Proprio nelle prime ore notturne di Sabato 19 Novembre si registrerà un'ulteriore intensificazione delle precipitazioni. Nel corso della mattina di domani, sabato, tendenza a graduale attenuazione delle precipitazioni sulle zone di nord-ovest con precipitazioni che interesseranno più direttamente le province di Firenze, Siena e Arezzo. In serata fenomeni in graduale esaurimento. In occasione dei fenomeni più intensi non si escludono anche colpi di vento e grandinate. Cumulati previsti sulle province di Massa Carrara, Lucca, Pistoia molto abbondanti. Sulle province di Pisa, Prato, Firenze, Arezzo e Grosseto cumulati abbondanti. Sulle restanti province cumulati significativi. Possibili intensità orarie sino a molto elevate.

Si raccomanda ai cittadini di fare attenzione alla pulizia delle caditoie di fronte alla propria abitazione e di limitare, durante i fenomeni temporaleschi, gli spostamenti.

RISCHIO TEMPORALI FORTI. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): In uno scenario caratterizzato da incertezza previsionale, sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese. Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa. A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni. Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi.  Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO RETICOLO MINORE. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): Possibilità di fenomeni diffusi di instabilità di versante, localmente anche profonda, in contesti geologici particolarmente critici nonché di frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; possibilità di significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, e di aperature di voragini per fenomeni di erosione; possibilità di innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, etc.). Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici e danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti ai suddetti fenomeni; possibili interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvie a valle di frane e colate di detrito in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico; possibili danni alle opere di contenimento, regimazione e attraversamento dei corsi d'acqua; possibili danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; possibili criticità connesse a cadute massi in più punti del territorio.

 

 
 
ALLERTA METEO - Sabato 5 e Domenica 6 Novembre

 Allerta codice colore: Arancio

 

 
Per PIOGGIA E TEMPORALI FORTI dalle ore 8.00 di Sabato 5 Novembre alle ore 23.59 di Domenica 6 Novembre.

Da Sabato 5 Novembre, peggioramento delle condizioni meteo con piogge diffuse e insistenti, anche a carattere di forte temporale in particolare nella giornata di domenica. Forti venti di Scirocco in rotazione a Libeccio e mare in aumento ad agitato con mareggiate nella giornata di domenica.

PIOGGIA e FORTI TEMPORALI: Sabato, piogge abbondanti e insistenti sulle zone di nord-ovest della Toscana, temporaneamente anche di forte intensità. A partire dalla notte e per la giornata di domenica, le precipitazioni assumeranno prevalente carattere di temporale anche di forte intensità insistendo sulle zone settentrionali in mattinata per poi trasferirsi su quelle centro-meridionali dal pomeriggio-sera.
Si stimano cumulati molto abbondanti sul nord-ovest e abbondanti altrove, con intensità anche molto elevate, specie nella giornata di domenica. In occasione dei temporali più forti non si escludono colpi di vento e grandinate.

Si raccomanda ai cittadini di fare attenzione alla pulizia delle caditoie di fronte alla propria abitazione e di limitare, durante i fenomeni temporaleschi, gli spostamenti.

RISCHIO TEMPORALI FORTI. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): In uno scenario caratterizzato da incertezza previsionale, sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese. Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa. A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni. Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi.  Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO RETICOLO MINORE. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): Possibilità di fenomeni diffusi di instabilità di versante, localmente anche profonda, in contesti geologici particolarmente critici nonché di frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; possibilità di significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, e di aperature di voragini per fenomeni di erosione; possibilità di innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, etc.). Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici e danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti ai suddetti fenomeni; possibili interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvie a valle di frane e colate di detrito in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico; possibili danni alle opere di contenimento, regimazione e attraversamento dei corsi d'acqua; possibili danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; possibili criticità connesse a cadute massi in più punti del territorio.

 

ALLERTA METEO - Venerdì 14 Ottobre

 Allerta codice colore: Arancio

Per TEMPORALI FORTI dalle ore 18.00 di Venerdì 14 Ottobre alle ore 8.00 di Sabato 15 Ottobre
Per RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE dalle ore 11.00 di Venerdì 14 Ottobre alle ore 8.00 di Sabato 15 Ottobre

Oggi, Giovedì 13 Ottobre, pressione in calo per l'approssimarsi di un sistema perturbato associato a un intenso flusso di Scirocco. Domani, Venerdì 14 Ottobre, ancora forte Scirocco e possibilità di forti precipitazioni/temporali.

PIOGGE ABBONDANTI E FORTI TEMPORALI: domani, Venerdì 14 Ottobre, a partire dalle prime ore possibilità di forti temporali a carattere isolato possibili su tutta la fascia costiera, ma più probabili sulle zone di nord-ovest. Dal pomeriggio-sera intensificazione dei fenomeni con possibilità di temporali stazionari sulle zone di nord-ovest (in particolare Lunigiana, Apuane, Versilia, Garfagnana) che potranno portare cumulati di precipitazione molto elevati anche in breve tempo oltre a forti colpi di vento. In seguito, in serata, i temporali/forti precipitazioni tenderanno ad interessare tutta la costa e le zone limitrofe nelle prime ore di Sabato.

VENTO: domani, venerdì, vento di Scirocco molto forte sulla costa, arcipelago e crinali appenninici.

Si raccomanda inoltre la massima prudenza e di adottare alcune semplici precauzioni come spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento prima dell'inizio del periodo di allerta o anche non sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture ma prediligere spazi aperti.

RISCHIO TEMPORALI FORTI. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione):In uno scenario caratterizzato da incertezza previsionale, sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese. Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa. A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni. Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi.  Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.

RISCHIO IDROGEOLOGICO - IDRAULICO RETICOLO MINORE Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): Possibilità di fenomeni diffusi di instabilità di versante, localmente anche profonda, in contesti geologici particolarmente critici nonché di frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; possibilità di significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, e di aperature di voragini per fenomeni di erosione; possibilità di innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, etc.). Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici e danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti ai suddetti fenomeni; possibili interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvie a valle di frane e colate di detrito in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico; possibili danni alle opere di contenimento, regimazione e attraversamento dei corsi d'acqua; possibili danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; possibili criticità connesse a cadute massi in più punti del territorio.

 
ALLERTA METEO - Venerdì 16 Settembre
 
Allerta codice colore: Arancio
 

Per TEMPORALI FORTI dalle ore 7.00 alle ore 23.59 di Venerdì 16 Settembre.

Una forte perturbazione in transito sul centro-nord Italia determina condizioni di marcata instabilità associata a temporali sparsi anche sulla Toscana. Venerdì 16 Settembre, ulteriore generale peggioramento con fenomeni più diffusi e persistenti.

FORTI TEMPORALI: Venerdì, ulteriore peggioramento con temporali che potranno risultare più diffusi e di forte intensità su tutta la regione a partire già dalle prime ore della notte a partire dalla costa. I temporali saranno probabilmente più persistenti sulle zone centro-meridionali. Sono possibili cumulati di pioggia abbondanti specie sul centro-sud della regione, con intensità molto elevate, possibili anche forti colpi di vento e grandinate.

Si raccomanda ai cittadini di fare attenzione alla pulizia delle caditoie di fronte alla propria abitazione e di limitare, durante i fenomeni temporaleschi, gli spostamenti.

Si raccomanda inoltre la massima prudenza e di adottare alcune semplici precauzioni come spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento prima dell'inizio del periodo di allerta o anche non sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture ma prediligere spazi aperti.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): Possibilità di fenomeni diffusi di instabilità di versante, localmente anche profonda, in contesti geologici particolarmente critici nonché di frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; possibilità di significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, e di aperature di voragini per fenomeni di erosione; possibilità di innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, etc.). Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici e danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti ai suddetti fenomeni; possibili interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvie a valle di frane e colate di detrito in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico; possibili danni alle opere di contenimento, regimazione e attraversamento dei corsi d'acqua; possibili danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; possibili criticità connesse a cadute massi in più punti del territorio.

RISCHIO TEMPORALI FORTI. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): In uno scenario caratterizzato da incertezza previsionale, sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa.
A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni.
Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi.
Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.

 
ALLERTA METEO - Giovedì 15 Settembre
 
Allerta codice colore: Arancio
 

Per TEMPORALI FORTI dalle ore 7.00 alle ore 23.59 di Giovedì 15 Settembre.

Una forte perturbazione in arrivo dalla Francia interesserà la regione a partire dalla giornata di Giovedì 15 Settembre, con forti temporali. Dopo una relativa pausa nella notte tra giovedì e venerdì, la seconda parte della perturbazione interesserà la regione nella giornata di venerdì con ulteriori forti temporali sparsi.

FORTI TEMPORALI: giovedì, in un contesto molto perturbato saranno possibili forti temporali inizialmente lungo la fascia costiera e poi su gran parte della regione. I temporali, associati anche a forti colpi di vento e grandinate, potranno portare cumulati abbondanti su tutta la fascia costiera e entroterra, e significativi sulle zone più orientali della regione e cumulati puntuali sino a molto elevati anche in breve tempo.

Si raccomanda ai cittadini di fare attenzione alla pulizia delle caditoie di fronte alla propria abitazione e di limitare, durante i fenomeni temporaleschi, gli spostamenti.

Si raccomanda inoltre la massima prudenza e di adottare alcune semplici precauzioni come spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento prima dell'inizio del periodo di allerta o anche non sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture ma prediligere spazi aperti.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): Possibilità di fenomeni diffusi di instabilità di versante, localmente anche profonda, in contesti geologici particolarmente critici nonché di frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; possibilità di significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, e di aperature di voragini per fenomeni di erosione; possibilità di innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, etc.). Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici e danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti ai suddetti fenomeni; possibili interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvie a valle di frane e colate di detrito in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico; possibili danni alle opere di contenimento, regimazione e attraversamento dei corsi d'acqua; possibili danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; possibili criticità connesse a cadute massi in più punti del territorio.

RISCHIO TEMPORALI FORTI. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): In uno scenario caratterizzato da incertezza previsionale, sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa.
A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni.
Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi.
Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.

 
 
ALLERTA METEO - Venerdì 5 Agosto
 
Allerta codice colore: Arancio
 

Per PIOGGIA E TEMPORALI dalle ore 7.00 alle ore 23.59 di Venerdì 5 Agosto.

Un rapido approfondimento di un minimo in Liguria a causa dell'ingresso di un fronte freddo, darà luogo a rovesci e forti temporali nella gioranta di Venerdì 5 Agosto.

PIOGGIA: Nella giornata di venerdì, peggioramento già dalle prime ore del mattino con rovesci e temporali sulle zone di nord-ovest in graduale estensione al resto della regione. Sulle zone di nord-ovest cumulati significativi con punte massime fino a localmente molto elevati e intensità oraria elevata. Sulle restanti zone centro settentrionali cumulati medi non significativi (localmente significativi sulle zone prossime all'Appennino) con massimi fino a elevati con intensità oraria fino a elevata.

TEMPORALI: Nella giornata di venerdì, possibili forti temporali su tutta la regione a partire dalle zone di nord-ovest. I temporali forti saranno più probabili sulle zone centro settentrionali. Nei temporali potranno verificarsi violente raffiche di vento e grandinate.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): Possibilità di fenomeni diffusi di instabilità di versante, localmente anche profonda, in contesti geologici particolarmente critici nonché di frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; possibilità di significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, e di aperature di voragini per fenomeni di erosione; possibilità di innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, etc.). Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici e danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti ai suddetti fenomeni; possibili interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvie a valle di frane e colate di detrito in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico; possibili danni alle opere di contenimento, regimazione e attraversamento dei corsi d'acqua; possibili danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; possibili criticità connesse a cadute massi in più punti del territorio.
 
RISCHIO TEMPORALI FORTI. Descrizione degli scenari di evento previsti (Criticità Arancione): In uno scenario caratterizzato da incertezza previsionale, sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa.
A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni.
Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi.
Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.
 

 
ALLERTA METEO - Da Sabato 27 a Lunedì 29 Febbraio
 
Allerta codice colore: Arancio
 

Per RISCHIO IDROGEOLOGICO E IDRAULICO RETICOLO MINORE dalle ore 20.00 di Sabato 27 Febbraio alle ore 23.59 di Lunedì 29 Febbraio.

Una perturbazione atlantica transiterà sulla Toscana recando piogge. Nella giornata di Sabato 27 Febbraio un intenso flusso di correnti meridionali recherà precipitazioni diffuse, più intense e persistenti nella seconda parte della giornata e sulle aree occidentali in genere. Ulteriore marcato peggioramento nel corso della giornata di domenica.

PIOGGE: Sabato 27 Febbraio, precipitazioni diffuse, più intense e persistenti nella seconda parte della giornata e sulle aree occidentali. Tra il tardo pomeriggio e la sera possibili temporali su grossetano e Arcipelago localmente anche di forte intensità. Cumulati medi intorno ai 30-40 mm sulle aree nord occidentali, fino a 40-50 mm sulla Lunigiana; massimi puntuali fino a 70-90 mm.
Su grossetano, pistoiese, pisano e livornese cumulati medi intorno ai 20-30 mm con massimi puntuali fino a 50-60 mm, in particolare sull'Arcipelago. Altrove cumulati medi intorno ai 10-15 mm con massimi fino a 20-30 mm. Le precipitazioni potranno avere un'intensità oraria fino a 20/30 mm, in particolare su costa, Arcipelago e coste limitrofe.

TEMPORALI FORTI: Dal pomeriggio-sera di Sabato 27 Febbraio, possibilità di forti temporali su Arcipelago e costa grossetana.

VENTO: Sabato 27, forti venti di Scirocco dal pomeriggio su coste e Arcipelago con raffiche di Burrasca (80-90 km/h).

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO. Descrizione degli scenari di evento previsti: Le forti piogge previste a carattere temporalesco potranno causare allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; saranno possibili criticità idrauliche diffuse nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua con possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 
 
ALLERTA METEO - Mercoledì 10 Febbraio
 
Allerta codice colore: Arancio
 

Per VENTO forte dalle ore 0.00 alle ore 16.00 di Mercoledì 10 Febbraio.

Transito di una perturbazione nella giornata di mercoledì con piogge intense sul nord-ovest, forti venti di ponente e mareggiate.

VENTO: Mercoledì 10 Febbraio rotazione del vento a Ponente molto forte/violento sulla costa centrale e sui crinali e sino a forte sulle zone interne, in seguito rotazione a Maestrale e progressiva attenuazione nel corso del pomeriggio.

RISCHIO VENTO. Descrizione degli scenari di evento previsti:

  • Caduta diffusa di rami e localmente di alberi, possibili gravi danni ai tetti con caduta di tegole e comignoli.
  • Danni diffusi a strutture provvisorie (ponteggi, verande, tensostrutture leggere, etc.) e a stabilimenti balneari (in estate) E' molto probabile che attività o eventi all'aperto possano essere sospese.
  • Probabile chiusura di funivie e simili in montagna.
  • Diffusi problemi a circolazione, in particolare su strade secondarie in aree boscate e pericolo all'interno dei centri abitati.
  • Disagi prolungati ai trasporti aerei, marittimi e ferroviari Blackout elettrici e telefonici, anche prolungati
  • Probabile sospensione delle attività all'aperto.


RISCHIO VENTO. Come comportarsi:

  • Seguire le indicazioni dell'autorità di protezione civile locale (Comune) e i canali informativi della viabilità, nonché sull'evoluzione delle condizioni meteo tramite radio, TV, siti web istituzionali.
  • Fare attenzione all'aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani.
  • Guidare con attenzione, in particolare sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi
  • Spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento prima dell'inizio del periodo di allerta
  • Limitare attività all'aperto e gli spostamenti
  • Fare molta attenzione in città a possibili cadute di oggetti dall'alto (tegole, cornicioni, vasi, …)
  • Non sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture ma prediligere spazi aperti
 

 
ALLERTA METEO - Giovedì 14 Gennaio
 
Allerta codice colore: Arancio
 

Per rischio idrogeologico e idraulico al reticolo minore dalle ore 8.00 alle ore 23.59 di Giovedì 14 Gennaio.

Una intensa perturbazione interesserà la zona nord-ovest della Toscana con precipitazioni insistenti ed abbondanti sui rilievi, a tratti anche di forte intensità specie nel pomeriggio.

PIOGGE: Piogge abbondanti anche sui rilievi orientali (appennino fiorentino ed aretino). Piogge sparse/diffuse anche altrove con cumulati inferiori.
Cumulati previsti: rilievi del nord-ovest (apuane e appennino settentrionale) 60-80 mm, localmente e puntualmente 150 mm e oltre. Rilievi orientali (appennino fiorentino e aretino) 40-60 mm, localmente e puntualmente sino a 100 mm. Zone interne di pianura/collina: 20-30 mm. Zone centro-meridionali: 10-20 mm, localmente e puntualmente sui rilievi sino a 50-60 mm. Si segnala anche quota neve inizialmente intorno a 800-1000 metri in rialzo a 1300-1400 metri (parte dei cumulati previsti sarà sotto forma nevosa).

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO. Descrizione degli scenari di evento previsti: Le forti piogge previste a carattere temporalesco potranno causare allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; saranno possibili criticità idrauliche diffuse nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua con possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 
ALLERTA METEO - Sabato 21 Novembre
 
Allerta codice colore: Arancio
 

Per vento molto forte dalle 00.01 alle ore 18.00 di Sabato 21 Novembre.

Una intensa perturbazione interesserà la Toscana nella giornata di Sabato 21 Novembre, con precipitazioni sparse, forti venti occidentali, mareggiate e un sensibile calo termico nella seconda parte di sabato che consentirà deboli nevicate oltre 700-800 metri di quota in appennino.

VENTO: Vento occidentale in ulteriore rinforzo con violente raffiche sulla costa centrale e zone interne (80-100 km/h), e superiori sui crinali appenninici e sulle zone sottovento.

Vista l'eccezionalità delle raffiche di vento previste è vietata qualsiasi manifestazione in luogo pubblico che preveda l'utilizzo di plachi e sarà interdetto l'accesso a tutti i parchi pubblici del territorio comunale.

Si raccomanda ai cittadini la massima prudenza, di limitare gli spostamenti laddove possibile e, come sempre, di prestare la massima attenzione evitando di sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture. Si prega inoltre di guidare con accortezza, in particolare sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi.


RISCHIO VENTO. Descrizione degli scenari di evento previsti:

  • Caduta diffusa di rami e localmente di alberi, possibili gravi danni ai tetti con caduta di tegole e comignoli.
  • Danni diffusi a strutture provvisorie (ponteggi, verande, tensostrutture leggere, etc.) e a stabilimenti balneari (in estate) E' molto probabile che attività o eventi all'aperto possano essere sospese.
  • Probabile chiusura di funivie e simili in montagna.
  • Diffusi problemi a circolazione, in particolare su strade secondarie in aree boscate e pericolo all'interno dei centri abitati.
  • Disagi prolungati ai trasporti aerei, marittimi e ferroviari Blackout elettrici e telefonici, anche prolungati
  • Probabile sospensione delle attività all'aperto.

RISCHIO VENTO. Come comportarsi:
  • Seguire le indicazioni dell'autorità di protezione civile locale (Comune) e i canali informativi della viabilità, nonché sull'evoluzione delle condizioni meteo tramite radio, TV, siti web istituzionali.
  • Fare attenzione all'aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani.
  • Guidare con attenzione, in particolare sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi
  • Spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento prima dell'inizio del periodo di allerta
  • Limitare attività all'aperto e gli spostamenti
  • Fare molta attenzione in città a possibili cadute di oggetti dall'alto (tegole, cornicioni, vasi, …)
  • Non sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture ma prediligere spazi aperti
 
 
ALLERTA METEO -  Mercoledì 28 e Giovedì 29 Ottobre
Allerta codice colore: Arancio
Per pioggia e rischio idrogeologico e idraulico dalle 18.00 di Mercoledì 28 alle ore 13.00 di Giovedì 29 Ottobre. Una perturbazione è in transito sulla Toscana. In serata e durante la notte il passaggio del fronte freddo determinerà una intensificazione delle precipitazioni con temporali a partire dalla costa.
PIOGGIA: Fino al pomeriggio di oggi, Mercoledì, precipitazioni a carattere sparso, localmente temporalesche. Dalla sera, e fino alle prime ore del mattino di domani, Giovedì, nuova intensificazione dei fenomeni (anche a carattere temporalesco di forte intensità) a partire dalle zone di nord-ovest e dalla costa centro-settentrionale, in trasferimento durante la notte alle zone interne.
Cumulati totali fra oggi e domani:
Sulle zone di nord-ovest: medi 40-50 mm; massimi fino a 100 mm o localmente superiori, in particolare sui rilievi.
Sulla costa centrale e sull'entroterra livornese e pisano: medi 20-30 mm; massimi fino a 50-80 mm.
Intensità orarie massime in occasione dei fenomeni più intensi 30-40 mm.

TEMPORALI FORTI: Tra la sera di oggi, Mercoledì, e la notte temporali ad iniziare dalla costa centro-settentrionale in trasferimento alle zone interne. I fenomeni potranno risultare forti e essere accompagnati da intense precipitazioni, elevato numero di fulminazioni, forti colpi di vento e grandinate.

Si raccomanda ai cittadini la massima prudenza, di limitare gli spostamenti laddove possibile e, come sempre in previsione di fenomeni temporaleschi, di controllare lo stato delle caditoie di fronte alla propria abitazione per permettere all'acqua di defluire più facilmente.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO. Descrizione degli scenari di evento previsti: Le forti piogge previste a carattere temporalesco potranno causare allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; saranno possibili criticità idrauliche diffuse nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua con possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 
ALLERTA METEO -  MERCOLEDI' 14 E GIOVEDI' 15 OTTOBRE
 
Allerta codice colore: Arancio
 

Per temporali e rischio idrogeologico e idraulico dalle 00.01 di Mercoledì 14 alle ore 8.00 di Giovedì 15 Ottobre. Nella giornata di mercoledì, un insistente flusso di correnti meridionali collegato ad un'intensa perturbazione interesserà la Toscana recando precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio o temporale.

PIOGGIA: Nella giornata di mercoledì, piogge diffuse su tutta la regione con cumulati medi intorno ai 40 mm sulle aree centro settentrionali (fino a 50 mm sulle zone appenniniche) e 20-30 mm sul resto della regione. Cumulati puntuali massimi fino a 130 mm in concomitanza dei temporali più persistenti.

TEMPORALI FORTI: Domani, mercoledì, forti temporali su tutta la regione, che potranno risultare localmente persistenti.
I fenomeni potranno essere accompagnati da intense precipitazioni, elevato numero di fulminazioni, forti colpi di vento e locali grandinate. Intensità orarie fino a 30-40 mm in concomitanza dei temporali più intensi.

VENTO: Mercoledì, venti di Libeccio in rinforzo dalla sera fino a forti con raffiche fino a 70-80 km/h, in particolare su Arcipelago, costa meridionale e crinali appenninici.

Si raccomanda ai cittadini la massima prudenza, di limitare gli spostamenti laddove possibile e, come sempre in previsione di fenomeni temporaleschi, di controllare lo stato delle caditoie di fronte alla propria abitazione per permettere all'acqua di defluire più facilmente.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO. Descrizione degli scenari di evento previsti: Le forti piogge previste a carattere temporalesco potranno causare allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; saranno possibili criticità idrauliche diffuse nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua con possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 
ALLERTA METEO -  DOMENICA 13 e LUNEDI' 14 SETTEMBRE
 
Allerta codice colore: Arancio
 
Per temporali forti dalle ore 15.00 di Domenica 13 Settembre alle ore di 16.00 di Lunedì 14 Settembre. Una forte perturbazione si avvicina dal Mediterraneo centrale e interesserà la regione a partire dal pomeriggio di domenica e per le successive 24 ore. Sono possibili forti temporali, anche persistenti, dal pomeriggio di domenica sulla costa e zone limitrofe e sul settore nord-occidentale della regione. I fenomeni saranno a carattere diffuso sul nord-ovest, più sparso sulle altre zone. Sul resto della regione (zone più interne) i fenomeni, più sparsi e meno intensi, sono attesi a partire dalla sera di domenica o dalle prime ore di lunedì.

Si segnala, dal pomeriggio di domenica, il graduale rinforzo dei venti di Scirocco su costa e rilievi limitrofi con raffiche fino a 60 km/h.

PIOGGIA: domenica cumulati medi localmente abbondanti sulle zone di nord-ovest, poco significativi altrove.

TEMPORALI: a partire dal pomeriggio di domenica e per le successive 24 ore, possibili forti temporali sulla costa e sulle zone nord-occidentali, che potranno risultare anche persistenti e accompagnati da intense precipitazioni con accumuli molto elevati in poche ore, oltre che da elevato numero di fulminazioni, forti colpi di vento e grandinate. I fenomeni saranno a carattere diffuso sul nord-ovest, più sparso sulle altre zone. Possibili cumulati puntuali anche superiori a 100 mm con intensità superiore a 50 mm/1h.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO. Descrizione degli scenari di evento previsti: Le forti piogge previste a carattere temporalesco potranno causare allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; saranno possibili criticità idrauliche diffuse nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua con possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.
 
ALLERTA METEO -  LUNEDI' 10 AGOSTO
 
Allerta codice colore: Arancio
 
Avviso di criticità moderata

Per temporali forti dalle ore 7.00 alle ore 24.00 di Lunedì 10 Agosto. Il passaggio di una perturbazione porterà tempo perturbato con temporali sparsi di forte intensità più frequenti lungo la costa in mattinata e su gran parte della regione nel pomeriggio-sera. Possibilità di fenomeni molto forti con piogge abbondanti, violenti colpi di vento o trombe d'aria e grandinate di grosse dimensioni.

PIOGGIA: Precipitazioni a prevalente carattere temporalesco, che per la loro diffusione, porteranno a cumulati medi significativi (attorno a 30 mm) su tutta la regione.

TEMPORALI: Possibilità di temporali molto forti, anche localmente persistenti, con accumuli di pioggia abbondanti, violenti colpi di vento o trombe d'aria, grandinate di grosse dimensioni. I fenomeni sembrano più probabili in mattinata sulla costa (dove il rischio di trombe marine è alto) e nel pomeriggio-sera su gran parte della regione ma più frequenti e diffusi sulle zone interne. Si stimano accumuli intorno ai 50-70 mm puntualmente con intensità intorno a 50 mm/1h, tuttavia non si escludono locali fenomeni con accumuli sino a 100 mm o oltre, con intensità orarie superiori a 50 mm/1h.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO. Descrizione degli scenari di evento previsti: Le forti piogge previste a carattere temporalesco potranno causare allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; saranno possibili criticità idrauliche diffuse nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua con possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 
ALLERTA METEO -  DOMENICA 14 GIUGNO
 
Allerta codice colore: Arancio
 
Avviso di criticità moderata

Per temporali forti dalle ore 6.00 alle ore di 22.00 di Domenica 14 Giugno. Dalla prima mattinata di Domenica possibilità di precipitazioni a prevalente carattere temporalesco ad iniziare dalle zone costiere; i temporali sono attesi estendersi/trasferirsi alle zone interne del territorio nel corso della mattinata e del primo pomeriggio; dal tardo pomeriggio-sera è atteso un graduale miglioramento con attenuazione delle precipitazioni. I temporali potranno risultare forti e persistenti (di durata superiore ad un ora), ed essere accompagnati da forti colpi di vento e grandinate.

Nel corso delle 24 ore di domani, Domenica, si attendono i seguenti cumulati:

Intorno a 5-10 mm con punte massime fino a oltre 100 mm.

RISCHIO IDROGEOLOGICO-IDRAULICO. Descrizione degli scenari di evento previsti: Le forti piogge previste a carattere temporalesco potranno causare allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; saranno possibili criticità idrauliche diffuse nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua con possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 
 
ALLERTA METEO -  LUNEDI' 27 APRILE
 
Avviso di criticità moderata

(Allerta arancio)

Per pioggia e temporali forti dalle ore 7.00 alle ore di 23.00 di Lunedì 27 Aprile. Dalle prime ore di lunedì piogge diffuse in estensione dalla costa al resto della Regione. Locali temporali, anche di forte intensità, saranno più probabili sulle zone occidentali in particolare sulla costa dove i cumulati di pioggia saranno più significativi.

CRITICITA´ MODERATA.

Descrizione degli scenari di evento previsti: Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di frenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 
ALLERTA METEO -  MERCOLEDI' 4 E GIOVEDI' 5 MARZO
 
Avviso di criticità moderata

(Allerta arancio)

Per vento dalle ore 22.00 di Mercoledi 4 Marzo fino alle ore 18.00 di domani Giovedì 5 Marzo 2015. Sono previsti venti da nord, nord-est fino a burrasca con raffiche localmente fino a tempesta.
Nel corso della mattina di domani, parziale attenuazione dei venti sulle zone di nord-ovest.

Descrizione degli scenari di evento previsti (VENTO): Black out elettrici e telefonici, caduta di alberi, cornicioni e tegole. Danneggiamenti alle strutture provvisorie. problemi alla circolazione stradale e ai collegamenti marittimi.



ALLERTA METEO - VENERDI' 30 E SABATO 31 GENNAIO 2015
 
Avviso di criticità con Grado di Allerta 2
 
Per NEVE dalle ore 10.00 alle ore 23.55 di Sabato 31 Gennaio.

Locali rovesci nevosi a quote collinari (oltre i 400-500 m.) su tutta la Regione con cumulati localmente abbondanti. Le precipitazioni sono di difficile collocazione.

Per VENTO dalle ore 12.30 alle ore 20.00 di Venerdì 30 Gennaio.

Vento di maestrale fino a burrasca su basso arcipelago.

CRITICITA´ MODERATA.
 
Descrizione degli scenari di evento previsti (NEVE): Locali problemi alla circolazione stradale. isolate interruzioni della viabilità. Isolati black out elettrici e telefonici.
 
Descrizione degli scenari di evento previsti (VENTO): Black out elettrici e telefonici, caduta di alberi, cornicioni e tegole. Danneggiamenti alle strutture provvisorie. problemi alla circolazione stradale e ai collegamenti marittimi.
 
 
 
ALLERTA METEO - LUNEDI' 29, MARTEDI' 30 E MERCOLEDI' 31 DICEMBRE 2014
 
Rischio Gelo

A partire da Lunedì 29 e fino a Mercoledì 31 Dicembre si prospettano forti gelate, soprattutto nelle ore notturne e in quelle mattutine, con temperature che si abbasseranno ulteriormente rispetto a quelle registrate nel fine settimana post-natalizio.

In particolare la Protezione Civile segnala la nottata tra Martedì 30 e Mercoledì 31 Dicembre e le ore mattutine della giornata di S. Silvestro come quelle più fredde in assoluto con rischio ghiaccio e la temperatura che scenderà abbondantemente sotto gli 0°. Sono infatti previsti picchi di -7°.

L'invito a tutti i cittadini è quello di prestare molta attenzione, in particolar modo sulle strade che in questi giorni potranno risultare ghiacciate, per cui la raccomandazione è quella di procedere a velocità moderata ed evitare brusche frenate.

Anche agli anziani e, più in generale, a tutti coloro che nei primi giorni della prossima settimana usciranno di casa nelle prime ore della mattina, si consiglia molta prudenza e di indossare calzature adeguate in modo da evitare spiacevoli infortuni.

Si invita infine a proteggere i contatori dell'acqua dal rischio gelo.

 
ALLERTA METEO - DOMENICA 30 NOVEMBRE 2014
 
Avviso di criticità con Grado di Allerta 2
 
Per TEMPORALI FORTI E PIOGGIA dalle ore 20.00 di Domenica 30 Novembre fino alle ore 23.00 di Lunedì 1 Dicembre.

Un profondo vortice depressionario sulle Baleari in avvicinamento alla nostra penisola favorirà condizioni di marcata instabilità. In particolare dalla sera di Domenica 30 Novembre alla mattina di Lunedì 1 Dicembre, a causa delle convergenze di aria umida e mite dal Nord Africa con aria fredda e vorticosa in quota, sono favoriti temporali localmente di forte intensità. Forti colpi di vento e grandinate potranno associarsi ai temporali più intensi. Nella seconda parte di Lunedì rovesci e temporali tenderanno a divenire meno frequenti.

CRITICITA´ MODERATA.
 
Descrizione degli scenari di evento previsti: Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di frenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.
 
 
ALLERTA METEO - LUNEDI' 17 NOVEMBRE 2014

Avviso di criticità con Grado di Allerta 1

Per PIOGGIA E TEMPORALI FORTI dalle ore 8.00 di Lunedì 17 Novembre 2014 fino alle ore 00.00 di Martedì 18 Novembre 2014.

Nel corso della mattinata è previstol'ingresso di un nuovo sistema atlantico con  precipitazioni diffuse, anche temporalesche, a iniziare dalle zone di nord-ovest e in progressiva estensione alle zone interne. Si raccomanda a tutti i cittadini la massima attenzione e si prega di verificare che le caditoie delle griglie davanti alla propria abitazione siano libere da foglie e altro materiale al fine di facilitare il deflusso delle acque piovane.

CRITICITA´ MODERATA.

Descrizione degli scenari di evento previsti: Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di frenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 

ALLERTA METEO - SABATO 15 NOVEMBRE 2014

Avviso di criticità con Grado di Allerta 1

Per PIOGGIA E TEMPORALI FORTI dalle ore 8.00 di Sabato 15 Novembre 2014 fino alle ore 00.00 di Domenica 16 Novembre 2014.

Dalla mattina di Sabato 16 Novembre sono previste precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale dapprima concentrate nelle zone di nord ovest e sulla costa centro-settentrionale e, nel pomeriggio, su tutta la Regione Toscana. I temporali, più probabili nella tarda mattinata, potranno risultare intensi ed associati a colpi di vento e locali grandinate.

CRITICITA´ MODERATA.

Descrizione degli scenari di evento previsti: Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di frenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 
ALLERTA METEO - LUNEDI' 10 NOVEMBRE 2014

Avviso di criticità con Grado di Allerta 1

Per PIOGGIA E TEMPORALI FORTI dalle ore 00.00 di Lunedì 10 Novembre 2014 fino alle ore 12.00 di Martedì 11 Novembre 2014.

A partire dalle prime ore di Lunedì, fino alla prima parte di Mertedì 11 Novembre, precipitazioni a carattere di rovescio e temporale anche di forte intensità ed associate a locali grandinate e colpi di vento. I fenomeni interesseranno le zone Nord-Ovest della Toscana. Sulle zone settentrionali ed occidentali i fenomeni potranno assumere carattere di stazionarietà.

CRITICITA´ MODERATA.

Descrizione degli scenari di evento previsti: Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di frenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 
ALLERTA METEO - GIOVEDI' 6 NOVEMBRE 2014

Avviso di criticità con Grado di Allerta 2

Per PIOGGIA E TEMPORALI FORTI dalle ore 00.00 di Giovedì 6 Novembre 2014 fino alle ore 15.00 di Venerdì 7 Novembre 2014.

Persistono condizioni di tempo fortemente perturbato fino a Venerdì. Le piogge e i forti temporali insisteranno su tutta la Regione sino a Giovedì con fenomeni più probabili e intensi sulle aree di nord-ovest e su quelle meridionali e orientali della regione. Sono attesi cumulati abbondanti con elevate intensità orarie.

CRITICITA´ MODERATA.

Descrizione degli scenari di evento previsti: Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse, dovuti a ristagno delle acque a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di frenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane e extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

 
ALLERTA METEO - MERCOLEDI' 5 NOVEMBRE 2014

Avviso di criticità con Grado di Allerta 1

Per PIOGGIA E TEMPORALI FORTI dalle ore 00.00 di Mercoledì 5 Novembre 2014 fino alle ore 00.00 di Giovedì 6 Novembre 2014.

Pioggia e temporali forti fin dalle prime ore della giornata di Mercoledì 4 Novembre 2014. Potranno presentarsi precipitazioni diffuse, anche di carattere temporalesco di forte intensità, con possibili colpi di vento e grandinate. I cumulati medi previsti saranno tra i 20-25 mm e 30-40 mm. I massimi puntuali si aggireranno intorno a 100-150 mm su tutta la Regione.

CRITICITA´ MODERATA.

 
ALLERTA METEO - MERCOLEDI' 22 OTTOBRE 2014
 
Avviso di criticità con Grado di Allerta 1
 
Per VENTO FORTE dalle ore 00.00 di Mercoledì 22 Ottobre 2014 fino alle ore 00.00 di Giovedì 23 Ottobre 2014.

Vento di burrasca da nord, nord-ovest su costa centro-settentrionale, arcipelago e appennino settentrionale della Toscana. Il vento si presenterà con raffiche molto forti e improvvise fin dalle prime ore della notte.
 
CRITICITA´ MODERATA.
 
 
ALLERTA METEO LUNEDI' 13 OTTOBRE 2014
 
Avviso di criticità con Grado di Allerta 1
 
Per TEMPORALI FORTI dalle ore 07.00 di Lunedì 13 Ottobre 2014 fino alle ore 00.00 di Martedì 14 Ottobre.

Dalle prime ore di lunedì forti temporali interesseranno dapprime le zone nord occidentali (province di Massa Carrara, Lucca) e nel corso della mattinata tenderanno radualmente a estendersi alle altre province. I temporali potranno essere accompagnati da grandine e colpi di vento. Tendenza a esaurimento dei fenomeni in serata. Cumulati medi intorno a 30 - 40 mm. Cumulati massimi previsti fino a 80 - 100 mm.
 
CRITICITA´ MODERATA.