Festa della Toscana, il Comune si illumina di bianco rosso e a Firenze partecipa alla Seduta Solenne del Consiglio Regionale

inserita il: 30/11/2021 19:29

Festa della Toscana, il Comune si illumina di bianco rosso e a Firenze partecipa alla Seduta Solenne del Consiglio Regionale

Il 30 Novembre 1786 il Granduca di Toscana, Pietro Leopoldoaboliva la tortura e la pena di morte.

Un provvedimento storico, per cui la nostra Regione vanta un primato mondiale, essendo stata la prima a cancellare dal proprio ordinamento queste pratiche disumane che, purtroppo, sono ancora esercitate anche in nazioni cosiddette “evolute”.

L'ultimo giorno di Novembre di ogni anno proprio per celebrare questa importante ricorrenza, si celebra la Festa della Toscana.

Una “riforma illuminata” che merita di finire sotto i riflettori, ad esempio quelli bianchi e rossi (i colori della nostra Regione) che proprio Martedì 30 Novembre illuminano il Palazzo Comunale proprio per ricordare questo importante avvenimento e per rammentarci quanto alla Toscana si addica, da sempre, il ruolo di “culla del Rinascimento” morale e culturale del nostro Mondo.

Nella mattina del 30 Novembre l'Amministrazione Comunale di Calcinaia, rappresentata dal Vice Sindaco Flavio Tani, ha inoltre partecipato alla Seduta Solenne del Consiglio Regionale presso il Cinema La Compagnia a Firenze.

Un incontro molto partecipato dal titolo "Dall'abolizione della pena di morte alla lotta ai linguaggi d'odio: la Toscana terra dei diritti".

Qua sotto alcune foto della manifestazione.