Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

I LAVORI ALLA FOGNATURA TORNANO AD INTERESSARE IL COMUNE DI CALCINAIA

inserita il: 24/01/2017 13:56

I LAVORI ALLA FOGNATURA TORNANO AD INTERESSARE IL COMUNE DI CALCINAIA

È arrivato a metà strada il percorso verso la realizzazione del nuovo sistema fognario tra Calcinaia e Pontedera: i lavori per l’ammodernamento dell’infrastruttura che interessano in particolar modo le zone di Oltrarno e del Chiesino stanno procedendo secondo programma. L’intervento va ad estendere la fognatura e al contempo divide quella bianca da quella nera (superando così le complessità che comporta l’attuale sistema, di tipo misto). Devono ancora concludersi le operazioni sul territorio comunale di Calcinaia. Intanto, scavi e cantieri si sono spostati nel Comune di Pontedera, nella zona del Chiesino, dove è stato realizzato uno dei tre impianti di sollevamento previsti. Nell prossimo futuro i lavori torneranno ad interessare il territorio comunale di Calcinaia e in particolare si andrà ad intervenire nel tratto che collega via Giovanni XXIII a via delle Case Bianche (dove l’infrastruttura è già stata realizzata) con conseguenti ripercussioni sul traffico veicolare di questa importante strada che collega il Comune di Calcinaia a quello di Pontedera. Per questo motivo si raccomanda ai cittadini un po’ di pazienza e di utilizzare, laddove possibile, strade di collegamento alternative per non congestionare ulteriormente il traffico nella zona. Preme inoltre ribadire la vitale importanza di questo lavoro che donerà al nostro Comune un’infrastruttura moderna in grado di rendere più efficiente il sistema fognario della zona di Oltrarno che da anni necessitava di questo intervento.

Il progetto di Acque SpA ha un importo di 3 milioni e 250mila euro ed è finanziato anche dai comuni di Calcinaia e Pontedera, con 900mila euro ciascuno. Si tratta di una complessa operazione che interessa circa 10mila utenze e che garantirà anche la dismissione del vecchio depuratore di Calcinaia, dove è attualmente in costruzione un altro impianto di sollevamento: gli scarichi, in questa prima fase, saranno convogliati verso il depuratore di via Hangar a Pontedera. L’obiettivo è terminare l’intervento, iniziato nell’aprile del 2016, entro la fine del 2017. L’ultima fase, dopo la conclusione dei lavori nell’area pontederese, sarà l’iter di collaudo, mentre il personale di Acque SpA ha già effettuato i sopralluoghi per predisporre gli allacciamenti privati lungo le strade interessate. Per questo motivo si consiglia agli utenti che non o hanno ancora fatto di segnalare ad Acque Spa la loro richiesta di allaccio.

Il nuovo sistema fognario permetterà un miglioramento complessivo del convogliamento degli scarichi, garantendo da un lato il perfezionamento del servizio per le utenze coinvolte e dall’altro una tutela ambientale ancora maggiore. In totale saranno utilizzati oltre 2500 metri di condotte in pressione per superare gli ostacoli che si frappongono all’opera (come ad esempio lo Scolmatore) e 2500 metri di condotte in gravità. Molte operazioni, inoltre, sono state svolte con tecniche di lavoro avanzate: per attraversare e preservare il centro storico di Calcinaia, ad esempio, Acque SpA si è avvalsa della tecnologia microtunnelling, senza cioè ricorrere alla realizzazione di scavi in superficie.

 

Salva

Salva

Condividi