Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

MUSEO DELLA CERAMICA: TAGLIO DEL NASTRO PER IL VIA ALLE ATTIVITA’

inserita il: 09/12/2015 12:14

MUSEO DELLA CERAMICA: TAGLIO DEL NASTRO PER IL VIA ALLE ATTIVITA’

Dopo numerose aperture straordinarie, visite guidate in anteprima, work shop di ceramica, arriva il taglio del nastro ufficiale. Si prepara un’inaugurazione in grande stile per il nuovo Museo della Ceramica di Calcinaia, allestito all’interno della storica Fornace Coccapani.

Sabato 12 Dicembre, in via Ricasoli, sarà dato dunque il via formale alle attività del polo museale voluto dall’amministrazione comunale, passo che segue la rilevante opera di restauro della storica fornace calcinaiola.

"Dopo il lungo e impegnativo iter che ci ha condotti nel 2011 all’acquisizione della struttura e nel 2014 al compimento dei lavori di recupero della Fornace – dichiara il sindaco Lucia Ciampi – siamo finalmente arrivati a un traguardo importante per l’intera collettività, nonché per la promozione turistica del nostro territorio. Si tratta dell’apertura del Museo della Ceramica, uno spazio dedicato alla storia del nostro paese, dove bambini, giovani e adulti potranno conoscere da vicino le antiche radici di questo territorio, fino addirittura a “sporcarsi le mani” con laboratori e work shop".

Le attività all’interno del Museo sono state affidate dall’amministrazione all’associazione locale Rerum Natura. “Abbiamo attivato percorsi museali – spiega il presidente, l’archeologo Antonio Alberti - in grado di accompagnare scolaresche e adulti alla scoperta del lungo periodo di storia calcinaiola legato alla produzione di manufatti in ceramica, quello che va dal XVII secolo fino circa agli anni Sessanta del Novecento. Predisporremo anche laboratori di ceramica e decorazione rivolti a grandi e piccoli e, certamente, visite guidate condotte dai nostri esperti”. Simili esperienze sono già state sperimentate con successo dal gruppo guidato da Alberti. “Un’ottima riuscita ha avuto la festa di fine anno scolastico delle classi quinte delle scuole elementari di Calcinaia, nello scorso mese di Giugno. Bambini e bambine, con la collaborazione delle maestre Beatrice e Daniela e il mio coordinamento, sono infatti divenuti ciceroni per un giorno, accompagnando i propri genitori in un itinerario all’interno e all’esterno della Fornace Coccapani”.

“L’allestimento del museo – afferma l'assessore alla cultura, Maria Ceccarelli – è stato realizzato dall’amministrazione comunale, grazie anche al contributo di Toscana Energia, che ha colto l’opportunità offerta dall’Art Bonus per contribuire alla valorizzazione del nostro territorio. Al suo interno sono presenti i forni per la lavorazione della ceramica interamente restaurati, vetrine espositive contenenti manufatti originali recuperati durante gli scavi nell’area limitrofa alla Fornace Coccapani e pannelli didattici ed esplicativi”.

Il Museo della Ceramica sarà intitolato a Lodovico Coccapani, celebre personaggio calcinaiolo per il quale è in corso il processo di beatificazione. Sabato 12 Dicembre, prima dell’inaugurazione, più precisamente alle ore 10, sarà celebrata nella parrocchia di Calcinaia una Santa Messa in occasione della traslazione delle sue spoglie mortali nella pieve di San Giovanni Battista. A officiarla sarà l’Arcivescovo di Pisa, Giovanni Paolo Benotto.

Il taglio del nastro è invece previsto per le ore 11.30. Saranno presenti il sindaco Lucia Ciampi e la giunta comunale, l’Arcivescovo Benotto, il parroco di Calcinaia, don Roberto Fontana, e alcune autorità in rappresentanza della Regione Toscana. Al termine della cerimonia sarà offerto a tutti un brindisi.

Per consentire il corretto svolgimento della manifestazione, la Polizia Municipale ha emanato un’ordinanza con alcuni provvedimenti alla circolazione ad hoc. Dalle ore 9 alle ore 13.30 di Sabato 12 Dicembre, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione coattiva in via Ricasoli, nel parcheggio antistante l’area a verde del Museo della Ceramica, e in via Saffi, dall’intersezione con via Ricasoli fino alla prima abitazione sul lato sinistro secondo il senso di marcia. Dalle ore 10 alle ore 13.30 sarà inoltre istituito il divieto di transito in via Ricasoli, nel tratto compreso tra via XX Settembre e via Saffi.

Per qualsiasi informazioni sarà possibile scrivere all’indirizzo mail museocalcinaia@gmail.com.

Condividi