Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

CANI IN PASSERELLA PER FAVORIRE L´ADOZIONE

inserita il: 05/12/2013 12:34

CANI IN PASSERELLA PER FAVORIRE L´ADOZIONE

Grandi e piccoli, magri o sovrappeso, pelosi o bisognosi di un cappottino per sfidare il freddo dicembrino, questi sono stati i protagonisti della sfilata organizzata domenica dal Comune di Calcinaia e dai volontari del canile nel giardino del circolo ARCI Gatto Verde. Un pomeriggio dedicato ai "cani di pura razza bastarda" a cui in tanti hanno partecipato con entusiasmo. 

L´evento ha coinvolto i dipendenti comunali, presenti con uno stand informativo sul progetto "adotta un cane dal canile" affiancato dal servizio di microchippatura, i volontari del canile convenzionato e i bambini delle scuole elementari e medie, dieci dei quali hanno composto la giuria che con imparzialità e severità ha giudicato tutti i concorrenti. 

Tra i partecipanti anche alcuni cani che hanno trovato, proprio grazie alle adozioni, una nuova famiglia, come Camilla, che sfoggiava un elegante cappottino rosa, e Oliver, che ha sfilato con la sua giovane padrona Gaia. 

"È importante che vengano coinvolti i bambini perchè possano diventare dei padroni responsabili. Il ricavato di questo evento servirà per comprare cibo per gli ospiti del canile - ha spiegato MariaCristina Landi, responsabile della struttura convenzionata - ringrazio il Club agility Qua la zampa di Staffoli, e Margherita Farnocchia di Miss cagnolina&friends di Bientina che ha offerto i premi". 

Più di venti i cani in gara, immortalati dall´obiettivo di Renato Camilli, e tanti altri a fare il tifo con i loro padroni. La categoria "i puffi", per i cani di piccola taglia è stata vinta da Spritz, di Silvia Giovacchini di Pisa, mentre Full, di Linda Gambicorti di Pontedera, ha trionfato tra "i giganti". Il "cucciolotto" più votato è stata la vivaceTessa di Francesco Ferretti di Ponsacco e Stitch, di Patrizia Cavallini di Pisa, piccolo cane che usa un carrellino per superare la disabilità, ha dimostrato la sua simpatia e vitalità conquistando la giuria per la categoria "il mio cane". Furiainvece ha fatto esultare il suo giovane padrone Paolo Canegallo, di Fornacette, per la vittoria nella sezione "il mio compagno".

"Il progetto "adotta un cane dal canile" è portato avanti dai dipendenti comunali in maniera eccezionale - ha detto l´assessore all´ambiente Cristiano Alderigi - grazie a loro e ai volontari del canile è stato possibile realizzare un evento come questo che coinvolge bambini e adulti. Se cercate un amico a quattro zampe andate al canile!".

      

Condividi