Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

CARO RENZI, ...

inserita il: 13/03/2014 09:39

CARO RENZI, ...

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi lo aveva annunciato nel suo discorso programmatico alle Camere e in effetti la sua lettera per raccogliere informazioni circa lo "stato di salute" delle scuole italianeè stata recapitata agli oltre 8mila sindaci italiani, tra cui anche ilSindaco di Calcinaia, Lucia Ciampi.

"Stiamo lavorando per affrontare le assurde ricadute del patto di stabilità interno - spiega il premier nella lettera inviata ai Sindaci - vi chiedo di scegliere all´interno del vostro Comune un edificio scolastico. Di inviarci entro il 15 Marzo una nota molto sintetica sullo stato dell´arte. Non vi chiediamo progetti esecutivi o dettagliati: ci occorre - per il momento - l´indicazione della scuola, il valore dell´intervento, le modalità di finanziamento che avete previsto, la tempistica di realizzazione. Semplice e operativo come sanno essere i Sindaci. Noi cercheremo nei successivi quindici giorni di individuare le strade per semplificare le procedure di gara, che come sapete sono spesso causa di lunghe attese burocratiche, e per liberare fondi dal computo del patto di stabilità interna".

Pronta la risposta dell´amministrazione calcinaiola, desiderosa di essere annoverata tra quei Comuni che potranno beneficiare del piano straordinario per l´edilizia scolastica dal valore di alcuni miliardi di euro che il premier e la sua squadra di governo stanno predispondendo.

Nella lettera inviata dall´amministrazione al Presidente Matteo Renzi, sono stati indicati i lavori di risanamento e ampliamento della scuola secondaria di primo grado, situata in via Garemi a Calcinaia, quali prioritari per un intervento sull´edilizia scolastica nel nostro territorio.

Questo in virtù del fatto che il Comune di Calcinaia sta già investendo le sue risorse economiche per la realizzazione del polo scolastico di Fornacette e ha in programma la realizzazione di un nuovo plesso anche a Calcinaia.

"Tutte le nostre risorse - si legge nella lettera scritta dal Sindaco Lucia Ciampi - sono state investite nella realizzazione di un nuovo polo scolastico, attualmente in corso, che riunisce le scuole primarie oggi suddivise in tre plessi; tuttavia il quadro progettuale è necessariamente più ampio e prevede un´altra serie di interventi per i quali le risorse economiche sono estremamente limitate, nonché bloccate dal patto di stabilità e dalla capacità di indebitamento dell´Ente, sebbene il Comune di Calcinaia sia annoverato tra i 143 Comuni virtuosi d´Italia. Sono fiduciosa - conclude il primo cittadino di Calcinaia - che il nostro progetto sarà preso in seria considerazione, vista la sua importanza strategica a servizio della collettività".

Tra i lavori da eseguire alla scuola di via Garemi, l´Amministrazione coadiuvata dall´Ufficio Tecnico del Comune, ha individuato la realizzazione di nuove aule nei locali attualmente occupati dalla direzione didattica, l´ampliamento dell´offerta ad una nuova (terza) sezione (3 classi), il risanamento strutturale dell´edificio scolastico e della copertura ed infine il risanamento strutturale della palestra scolastica e della copertura. Una serie di interventi che ammonta ad una cifra superiore al milione di euro.

La lettera del Sindaco Ciampi al premier Renzi è stata inviata. Non resta che attendere la risposta del Presidente del Consiglio.

 

Condividi