Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

CITTADINI COMUNITARI: L´INTEGRAZIONE PASSA DAL DIRITTO DI VOTO

inserita il: 20/02/2014 10:18

CITTADINI COMUNITARI: L´INTEGRAZIONE PASSA DAL DIRITTO DI VOTO
Cittadini comunitari: votare si può, ma in molti non lo sanno. Un´indagine dell´ong Cospe ha infatti rivelato che in Italia solo l´8% è iscritto alle liste aggiunte: un dato allarmante se si pensa che questo rappresenta uno step necessario per poter esercitare un diritto tanto importante. Della minoranza rumena, comunità straniera maggiormente presenta in Italia e anche a Calcinaia, con un numero che sfiora quasi i 150 cittadini, solo il 2% degli aventi diritto si reca a votare.

Uno degli ostacoli principali sembra essere la scarsa e inadatta informazione. Proprio per questo il Comune di Calcinaia ha deciso di superare queste difficoltà aderendo al progetto europeo realizzato in Italia dall´ong Cospe, Operation Vote

"Gli immigrati dell´Unione Europea residenti nel Comune di Calcinaia, così come in tutti i Comuni italiani - fanno sapere dal Cospe -, hanno il diritto di recarsi alle urne in occasione delle consultazioni per la scelta del sindaco e dei consiglieri, nonché dei deputati europei. Farlo è semplice: è infatti sufficiente iscriversi alle liste elettorali aggiunte. Spesso però l´informazione non è di facile accesso".

"Operation Vote è una campagna che mira a veicolare in maniera efficiente e semplice le informazioni relative alla possibilità che hanno i cittadini comunitari di poter partecipare alle elezioni europee e amministrative, ormai alle porte. Per farlo vengono utilizzati i mezzi più disparati: dalla rete, attraverso video, social network e siti dedicati, ai manifesti, dai volantini ai mezzi di comunicazione di massa più tradizionali". 

É stata un´azione a tappeto quella che l´amministrazione comunale calcinaiola ha messo in atto per dare concretezza a Operation Vote. News sul sito istituzionale e sui social network, manifesti lungo le strade, volantini in lingua consegnati porta a porta. L´integrazione parte infatti dai diritti, per il rinsaldarsi di una società interculturale in cui tutti possano sentirsi cittadini e cittadine a pieno titolo.

C´è ancora tempo per iscriversi alle liste elettorali aggiunte: la scadenza per poter partecipare alle prossime consultazioni europee è infatti Lunedì 24 Febbraio. Per maggiori informazioni clicca qui.

 

 

Condividi