Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

CITTADINI ONORARI

inserita il: 21/05/2013 17:45

CITTADINI ONORARI
Palazzetto dello sport gremito, a Calcinaia, dove sono stati consegnati gli attestati di cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati nati in Italia. 

Una iniziativa che era già stata svolta a Pontedera, nell´autunno scorso. E che adesso, si terrà in tutti gli altri Comuni che fanno parte dell´Unione della Valdera. 

"Questi ragazzi sono una risorsa per il nostro paese. E sono italiani come i nostri figli, come i loro compagni di scuola" ha dichiarato aprendo la cerimonia il Sindaco del Comune di Calcinaia, Lucia Ciampi.
Con queste parole è cominciato il Consiglio Comunale aperto convocato per l´occasione nell´insolita sede del Palazzetto dello Sport di Calcinaia.

Alla presenza di tutta la Giunta Comunale e di molte famiglie che hanno affollato l´impianto sportivo sono intervenuti l´Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Calcinaia, Francesco Sangiovanni e tutti i capigruppo delle varie liste consiliari rappresentate in Consiglio.

Ne è scaturita la chiara visione unitaria che, come del resto ricorda anche l´Art. 3 della Costituzione Italiana, "tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali". Anche per questo motivo la consegna degli attestati di cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati nati in Italia, rappresenta un atto simbolico di grande valenza.

A conclusione di tutti gli interventi sono stati chiamati ad un a uno i bambini e i ragazzi, alcuni anche vicini alla maggiore età, per la consegna degli attestati. In totale ne erano stati preparati e stampati 107. Non tutti i nuovi "italiani onorari" erano presenti, ma molti di loro hanno già ritirato il loro attestato anche nei giorni successivi all´ufficio politiche sociali del Comune di Calcinaia. 

 

 

Condividi