Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

FOGNATURE E DEPURATORE: ECCO LE ULTIME NOVITA´

inserita il: 03/06/2013 16:43

FOGNATURE E DEPURATORE: ECCO LE ULTIME NOVITA´
Fognature per la zona di Oltrarno collegamento tra i depuratori diCalcinaia Pontedera. L´ha annunciato il vicesindaco Roberto Gonnelli durante la conferenza stampa tenutasi giovedì 30 maggio che ha visto intervenire il sindaco Lucia Ciampi e l´assessore all´urbanistica Cristiano Alderigi.

Il progetto approvato dall´amministrazione calcinaiola, Acque Atoprevede il collegamento tra il depuratore di Calcinaia, da tempo giunto a saturazione, e l´impianto di depurazione di via Hangar, nel territorio del comune pontederese. "L´intervento - dichiara Gonnelli - permetterà di risolvere una situazione di emergenza che la nostra amministrazione si è trovata ad affrontare. Il depuratore di Calcinaia da tempo infatti non può più ricevere nuove adduzioni, né risulta possibile un´azione di ampliamento. Per la realizzazione del collegamento tra i due impianti di depurazione sarà effettuato uno scavo lungo via Giovanni XXIII, che proseguirà su via Tosco - romagnola, passerà per il Ponte dello Scolmatore, fino a raggiungere via Hangar". 

Nel progetto è incluso anche un intervento di collettamento a fognatura per l´area di Oltrarno. Grazie all´ operazione che interesserà via Giovanni XXIII, le nuove strutture e gli edifici già esistenti nella zona al di là dell´Arno saranno collegati alla rete fognaria. Dovranno dunque attendere la chiusura dei cantieri i lavori di asfaltatura di via Giovanni XXIII, alle cui condizioni di viabilità si provvederà momentaneamente con piccole manutenzioni temporanee.

La spesa per l´intervento per i Comuni calcinaiolo e pontederese ammonta a 1 milione e 800 mila euro. Le risorse stanziate dal Comune di Calcinaia per l´intero progetto sono di 900 mila euro. La road map prevede l´approvazione del progetto esecutivo entro l´anno 2013 e l´inizio dei lavori entro la fine dell´attuale legislatura.



Fonte foto: www.notiziediprato.it

Condividi