Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

LA LIBERAZIONE "SUDISTA"

inserita il: 09/04/2013 12:33

LA LIBERAZIONE "SUDISTA"

La prossima attesissima Festa della Liberazione a Fornacette vedrà come ospiti d´onore i celeberrimi Sud Sound System.

Sarà l´irrefrenabile raggamuffin della band salentina a chiudere in bellezza la nona edizione o meglio "la nona sinfonia" organizzata dal Comitato 25 Aprile in collaborazione con il Comune di Calcinaia e con il patrocinio della Provincia di Pisa e della Regione Toscana.

Un appuntamento rituale, quello della Festa della Liberazione a Fornacette che con il passare del tempo ha fatto sempre più proseliti, convogliando l´attenzione degli appassionati di musica di tutta la Toscana (e non solo). Ecco perché anche per l´evento di quest´anno è atteso in Piazza della Resistenza il consueto bagno di folla di ragazzi, più o meno giovani, smaniosi di passare una splendida giornata all´aria aperta tra le note che si "libereranno" nello splendido spazio verde che circonda il grande palco dove si esibiranno le due band.

Già, perché ad introdurre il main event rappresentato dal concerto dei Sud Sound System, sarà a partire dalle ore 20.00 la Baro Drom Orkestar, un gruppo entusiasmante, quanto di più coinvolgente possa offrire il panorama musicale italiano odierno

Toscani di origine, ma giramondo per vocazione il quartetto formato da Savarese-Musico-Spitilli-Pozzolini condurrà tutti gli spettatori in un fantasmagorico viaggio attraverso la musica klezmer, le hora rumene, le melodie del bacino mediterraneo, la musica dei balcani e le melodie gipsy. Non a caso Baro Drom in lingua romanè significa "lunga strada", quasi a sottolineare il lungo percorso musicale che l´Orkestar compirà per rendere omaggio alle tradizioni di popoli lontani e diversi. Melodie che la band toscana rielabora in maniera originale, mischiando continuamente tradizione ed innovazione e proponendo anche composizioni originali. Circa 400 i concerti eseguiti dalla Baro Drom a spasso per festival e live-club di mezza Europa. Alla Festa della Liberazione di Fornacette l´Orkestar proporrà pezzi tratti dal primo lavoro discografico della band, ovvero "Zu-Ga-Be!". Un mix di musiche esplosivo e coinvolgente, capace di far ballare chiunque dalla prima all´ultima nota.

A far saltellare ancora di più il pubblico spetterà poi ai Sud Sound System, un gruppo che ha fatto la storia della musica italiana. La band che si è formata negli anni ´80 ha subito nel corso del tempo qualche aggiustamento. Adesso Papa Gianni&Co sono pronti a stupire tutti con la loro energia che mischia ritmi giamaicani all´uso del dialetto salentino.Raggamuffin, musica dance hall e reggae s´incroceranno così con ballate di pizzica e tarantella per un concerto tutto da seguire che alternerà brani tratti dall´ultimo disco "Ultimamente" a pezzi memorabili come "Sciamu a ballare" o "Le radici ca tieni".

Insomma un altro bel colpo dell´iperattivo Comitato 25 Aprile di Fornacette che riunisce un consistente gruppo di giovani che si occuperanno come sempre di organizzare la Festa della Liberazione nei minimi dettagli e che offriranno ancora una volta in maniera assolutamente gratuita uno spettacolo da non perdere per nessun motivo.

Se la festa comincerà ufficialmente alle ore 16.00 con il Dj Set di Dj Padella, va comunque ricordato che durante la mattina del 25 Aprile si svolgeranno le cerimonie ufficiali in ricordo della Liberazione e che per le 13.00 il Comitato 25 Aprile ha allestito un pranzo molto economico presso il Parco della Fornace per tutti coloro che desidereranno trascorrere un´intera giornata all´insegna della musica e del divertimento. Il gustoso menù che prevede Penne alla boscaiola, Farfalle Primavera (ragù di solo verdure), Arista in salsa cremosa con piselli e dolce costerà 15 € ed è possibile già da adesso prenotarsi contattando questo numero: cell. 335 1381697 (Ilaria)

Ad impreziosire ulteriormente la festa saranno poi il vivace mercatino e lo spazio ristoro ospitati in Piazza della Resistenza e nelle vie adiacenti alla stessa. Insomma una Liberazione da vivere intensamente fino all´ultima nota.

 

Condividi