Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

PARTITI I LAVORI DI COMPLETAMENTO DEL FOSSO LUCAIA

inserita il: 27/06/2014 16:15

PARTITI I LAVORI DI COMPLETAMENTO DEL FOSSO LUCAIA

Nel corso della conferenza stampa che si è tenuta Giovedì 26 Giugno presso la Sala Consiliare del Comune di Calcinaia sono stati presentati i lavori relativi al secondo lotto del Fosso Lucaia, lavori che sono già cominciati e che interesseranno in particolar modo l´abitato di via delle Case Bianche a Fornacette.

I lavori completeranno la nuova linea idraulica che ha origine in via Maremmana e comporteranno un notevole alleggerimento del reticolo idraulico della zona nord/est di Fornacette (via Gramsci e strade confinanti). Un beneficio che sarà avvertito anche dalla zona Sud/est perché isolerà lo sfioratore di via delle Case Bianche che attualmente riversa le acque nel vecchio fosso di Pontedera nei periodi di piena.

Si tratta di un´opera di fondamentale importanza che avrà benefiche ricadute anche sulla nuova scuola di Fornacette che sarà realizzata tra il 2014 e il 2015.

I lavori di escavazione del Fosso Lucaia sono già cominciati e chiaramente avranno ricadute sulla viabilità di via delle Case Bianche per tutto il periodo estivo, ovvero fino al completamento dell´opera. In questi due mesi non si potrà percorrere interamente con mezzi a motore via delle Case Bianche, per cui per raggiungere il centro di Fornacette il traffico sarà smistato su via Giovanni XXIII, mentre per i residenti sarà possibile sfruttare la via che collega le Case Bianche a via della Botte. Sarà inoltre istituito un passaggio ciclo-pedonale che permetterà comunque di raggiungere il centro del paese a piedi o in bicicletta.

Del resto i lavori di ampliamento al Fosso Lucaia sono imprescindibili in previsione della costruzione della nuova scuola e considerato i rischi idrogeologici della stagione autunnale ed invernale.

Alla conferenza stampa di presentazione dell´opera hanno partecipato, oltre al sindaco di Calcinaia Lucia Ciampi ed alpresidente del Consorzio "Basso Valdarno 4" Marco Monaco (ente nel quale è confluito in seguito alle legge regionale 79/2012 il "Fiumi e Fossi"), il vice-sindaco e assessore ai lavori pubblici Roberto Gonnelli e l´assessore alla viabilitàGiuseppe Mannucci

"Sarà comunque possibile raggiungere il centro con un´ allungamento del percorso che, collegandosi a via Giovanni XXIII ed alla Toscoromagnola, comporterà un disagio sopportabile a fronte dei benefici derivanti dalla nuova opera" rassicura Gonnelli "e una pista ciclabile ricalcante il tragitto abituale è già pronta" conclude. 

"L´intervento era necessario e completa quanto stabilito dall´accordo programmatico del 2006" informa il Dott. Monaco "La spesa complessiva di 850.000 € di questo secondo e conclusivo lotto di lavori sarà ripartita tra il "Basso Valdarno 4", il Comune di Calcinaia e la Provincia di Pisa, e vedrà la ditta bergamasca Belinghieri impegnata nel periodo estivo per il veloce completamento". 

Roberto Gonnelli conclude puntualizzando: "Abbiamo individuato nel periodo estivo (7 luglio-31 agosto) quello di minor disagio per le famiglie residenti, che saranno comunque informate in dettaglio con un´assemblea convocata per il 2 luglio alle ore 19 in via della Lucchesina".

Il tratto comprenderà la realizzazione di un nuovo alveo di circa 700 metri con caratteristiche geometriche di larghezza al fondo di 4 metri, altezza variabile sul piano campagna di 2 m, sponde con scarpa 3/2, pendenza di fondo di 0.001 (1 per mille) e una copertura di circa 80 m mediante scatolari con raccordi e salti di fondo con opera finale di sbocco nel Canale Emissario. Intervento che, è bene ribadirlo, comporterà un notevole alleggerimento del reticolo idraulico della zona nord/est di Fornacette (via Gramsci e strade confinanti). 

 

   

Condividi