Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

PROVINCIALE FRANCESCA, EVACUATE 5 FAMIGLIE

inserita il: 19/03/2013 17:07

PROVINCIALE FRANCESCA, EVACUATE 5 FAMIGLIE

Ancora pioggia, ancora smottamenti. 
Altri due smottamenti hanno interessato la collina che sovrasta la Strada Provinciale Francesca nel tratto che dal Ponte alla Navetta porta alle cateratte.

Pochi giorni fa la Provincia di Pisa che ha la competenza di intervento sulla strada, sperava di poter aprire una carreggiata per consentire, almeno in un senso, il traffico veicolare. Con gli ultimi accadimenti e con un pezzo di collina che è letteralmente venuto giù, la situazione si complica ulteriormente.

La Provincia di Pisa ha dato massima priorità a questo intervento e ha garantito una costante presenza sul cantiere dei lavori per il ripristino della strada, ma ovviamente la situazione non è facile ed è comprensibile il disagio di molti abitanti di Montecalvoli costretti ad utilizzare altre strade per raggiungere Pontedera.

Ancora peggiore la situazione di 15 cittadini che abitavano nelle case a ridosso della collina, con la frana che si è fermata a circa 20 metri dalle abitazioni. Subito è scattata l´allerta con il Sindaco di Calcinaia, Lucia Ciampi, che dopo essersi consultata con i tecnici comunali e quelli della Protezione Civile ha disposto nella giornata di Lunedì 18 marzo un´ordinanza per mettere i 5 nuclei familiari interessati dall´accadimento al sicuro (è possibile consultare l´ordinanza in allegato a questa notizia).

Alcune di queste 15 persone sono state ospitate da figli o parenti, altre sono state sistemate in albergo, comunque tutte alla fine hanno accettato di abbandonare le proprie case fino a quando la situazione non sarà tornata alla normalità. L´Amministrazione Comunale di Calcinaia ha trovato un accordo con un albergatore locale per l´ospitalità e ha immediatamente fatto la segnalazione di criticità per calamità naturale alla Provincia di Pisa e alla Regione Toscana

A complicare la situazione c´è poi il fatto che il terreno da cui si sono mosse le frane è di proprietà privata e quindi per la messa in sicurezza occorre trovare un rapido compromesso per svolgere quei lavori indispensabili per interrompere i continui smottamenti e arginare il movimento franoso. Lavori che peraltro sono possibili solo in condizioni meteorologiche favorevoli.

La cosa più importante per il Comune resta comunque quella di assicurare l´incolumità delle persone, come chiarisce il primo cittadino di Calcinaia: "Per il Comune - ha dichiarato il sindaco Ciampi - la priorità era togliere dal pericolo le 5 famiglie evacuate". 
La speranza è che queste famiglie possano tornare presto nelle loro case anche se, al momento, è estremamente complicato prevedere quando questo possa avvenire.

 

 

Allegato ord_verbale_18-03-2013_13-31-17.pdf (83,83 KB)

Condividi