Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

QUELL´ULTIMO CAFFE´...

inserita il: 10/04/2014 17:18

QUELL´ULTIMO CAFFE´...

Il periodo di campagna elettorale si avvicina. Passaggio che sancirà la fine o perlomeno la sospensione, fino ad elezioni amministrative avvenute, dell´iniziativa "Quattro chiacchiere e un caffè..." campagna che ha riscosso un notevole successo, moltissime adesioni e che ha portato il Sindaco del Comune di Calcinaia, Lucia Ciampi, a contatto con tantissime realtà del territorio, associazioni, aziende e anche gruppi di privati cittadini.

Tra gli ultimi caffè gustati dagli amministratori quelli alla Misericordia di Fornacette, quello in compagnia degli abitanti del quartiere di via Lawley a Calcinaia e quello offerto da un´azienda del territorio che da alcuni anni promuove in Europa e nel Mondo lo stile shabby chic reinterpretato in chiave Toscana.

Parliamo di Blanc Mariclò, marchio appartenente alla Federighi Spa che ha la sua sede principale in via Toscoromagnola a Fornacette. A varare questo ambizioso progetto sono agli inizi degli anni 2000, Mariangela e Claudia Federighi, che finiti gli studi universitari entrano nell´azienda di famiglia e ne rivoluzionano il brand.

Il Sindaco de Comune di Calcinaia, Lucia Ciampi accompagnata dall´Assessore alle Attività Produttive, Cristiano Alderigi e da alcuni tecnici comunali sono stati ospitati proprio all´interno della storica azienda fornacettese che ha cominciato la sua attività nel lontano 1926 e che proprio negli anni 2000 ha rivoluzionato il suo mercato. Basti pensare che prima dell´introduzione del marchio Blanc Mariclò, il commercio della Federighi Spa avveniva esclusivamente nelle province di Pisa, Livorno e Lucca, mentre adesso il 70% del fatturato dell´azienda deriva dall´estero.

In Italia si contano ben 30 negozi monomarca Blanc Mariclò e altri due store sono stati aperti a Ibiza (Spagna) ed in Russia. Sono invece ben 2500 gli esercizi in Italia ed Europa che vendono le produzioni shabby chic made in Fornacette.

Già perché tra i 50 dipendenti che compongono lo staff dell´azienda, si contano anche 5 creativi che sotto la guida di Mariangela e Claudia Federighi disegnano letteralmente l´oggettistica, i tessuti, i prodotti della linea Blanc Mariclò, uno stile originale che reinterpreta con un tocco di toscanità il country provenzale e lo shabby chic.

Insomma un´azienda importante che valorizza il territorio locale e che porta il nome di Calcinaia nelle più importanti fiere di settore a Milano (Homi) e Parigi (Maison&Objet) con un mega stand che in realtà è una vera e propria casa arredata con lo stile confortevole, morbidoso, accogliente e caloroso di Blanc Mariclò. Stile che è stato utilizzato anche per set cinematografici e trasmissioni televisive.

Il Sindaco del Comune di Calcinaia, Lucia Ciampi, oltre a rilevare l´importanza di un´azienda come Blanc Mariclò sul territorio comunale, ha rimarcato come sia importante sostenere l´imprenditoria femminile che in questo caso ha l´aspetto di due splendide ragazze che hanno creduto in un progetto ambizioso che può essere valorizzato anche dal SUAP dell´Unione Valdera rappresentato in occasione dell´incontro dalla Responsabile Samuela Cintoli.

Di altro tenore, ovviamente, l´incontro con la Misericordia di Fornacette con la conversazione che si è incentrata sul successo di progetti importanti per la collettività come il centro diurno e su alcune problematiche come la viabilità intorno all´associazione da rivalutare alla luce della costruzione della nuova scuola di Fornacette e su proposte come quella di creare un organo apolitico come la consulta di volontariato che possa coordinare le attività delle varie associazioni del settore che operano sul territorio comunale (Misericordia, Pubblica Assistenza e Pro Assistenza) in modo da dare visibilità e spazio a tutti.

Tanti anche gli abitanti di via Lawley (circa 40) che hanno invece interrogato Sindaco e Assessori su alcune questioni riguardanti il loro quartiere. Si è parlato dell´accesso sulla via Provinciale Vicarese e dei lavori di urbanizzazione con l´amministrazione che ha illustrato tutte le opere previste nella convenzione stipulata per la lottizzazione. 

Un incontro proficuo, come del resto tutti gli altri della campagna "Quattro Chiacchiere e un caffè..." che ha consentito a cittadini, aziende e associazioni interessate di vedere in concreto i progetti portati avanti dall´Ente in questa legislatura e ad ascoltare e proporre nuove soluzioni per risolvere le criticità ancora presenti sul territorio.

 

   

Condividi