Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

SCARPE ROSSE IN CAMMINO CONTRO IL FEMMINICIDIO

inserita il: 20/09/2013 12:23

SCARPE ROSSE IN CAMMINO CONTRO IL FEMMINICIDIO

Scarpe rosse e una lunga treccia. Saranno questi i simboli di "Scarpe rosse in cammino", iniziativa realizzata dalla Sartoria della Solidarietà per ricordare tutte le donne vittime di femminicidio. 
L´evento, in programma per sabato 28 settembre, mira ad accendere i riflettori su un fenomeno che ha raggiunto ormai dimensioni allarmanti, con una media di una donna uccisa ogni tre giorni in Italia. Per non far calare il silenzio su un tema tanto preoccupante, il Parco della Fornace di Fornacette si prepara ad ospitare una giornata di incontri e dibattiti che vuol essere l´avvio di un percorso di conoscenza, cultura e consapevolezza per le donne vittime di violenza e per l´intera comunità.

Si inzia alle ore 16,30 con un incontro aperto al pubblico a cui parteciperanno la presidente della Sartoria della Solidarietà Iria Parlanti, il sindaco del Comune di Calcinaia Lucia Ciampi, il segretario CGIL Toscana Dalida Angelini e il presidente di Auser Toscana Giovanni Forconi; a concludere la vice presidente del Senato Valeria Fedeli. Ad allietare la serata con letture e poesie saranno invece il Teatro Bubamara di Buti e l´associazione Cascina con Fantasia. Alle ore 21 andrà in scena uno spettacolo teatrale dedicato al tema.

"Scarpe rosse in cammino" è un´iniziativa realizzata nell´ambito della Festa Provinciale della CGIL, in collaborazione con SPI CGIL e AUSER della Toscana e Servizio Sociale ASL 5 Valdera, con il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Pisa, dell´Unione Valdera e del Comune di Calcinaia. All´evento sarà presente anche una rappresentanza della Commissione Pari Opportunità dell´Unione Valdera presieduta dalla dott.ssa Chiara Bini.

L´ingresso è gratuito.

 

Condividi