Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

SCUOLE: NUOVI INFISSI E POI IL FOTOVOLTAICO

inserita il: 27/06/2014 16:19

SCUOLE: NUOVI INFISSI E POI IL FOTOVOLTAICO

Mantenere, migliorare, rinnovare. Sono queste le parole d´ordine per l´edilizia scolastica a Calcinaia. Grazie ai finanziamenti per la scuola, importanti interventi di manutenzione e recupero sono partiti per incrementare la qualità delle strutture scolastiche del territorio.

"Il più recente finanziamento che il Comune è riuscito ad intercettare per l´edilizia scolastica - spiega il sindaco Lucia Ciampi - è di carattere statale ed è stato erogato secondo quanto previsto dalDecreto del Fare. È stata infatti riconosciuta la possibilità ai progetti già cantierabili per la scuola di esser finanziati. Su questo fronte, la cifra assegnata a Calcinaia ammonta a 110 mila euro. Queste risorse saranno impiegate per il rifacimento del tetto della scuola di via Morandi e la collocazione su quest´ultimo di pannelli fotovoltaici, lavori che si concluderanno sicuramente prima del rientro a scuola dei ragazzi". 

Sono invece già stati completati i lavori di installazione dei nuovi infissi nella scuola primaria di via Morandi che permetteranno un migliore isolamento dall´ambiente esterno e un notevole risparmio energetico, mentre a breve (appena terminata la scuola) si procederà al cambio anche degli infissi della scuola dell´infanzia di via Morandi

"Si tratta di un risultato di grande rilievo - afferma il sindaco -, soprattutto per un Comune come il nostro. Questi investimenti non solo permetteranno di migliorare il servizio scolastico, ma vorranno dire anche lavoro per le imprese".

Grande soddisfazione è stata espressa dall´assessore alle politiche scolastiche Maria Ceccarelli. "Fin dall´inizio del nostro mandato - ammette Ceccarelli - abbiamo considerato la scuola e l´edilizia scolastica un punto nodale della nostra politica amministrativa. Come i fatti dimostrano, il nostro impegno si è tradotto in interventi concreti, volti a mantenere, migliorare rinnovare il patrimonio edilizio della scuola. Siamo infatti arrivati secondi nella graduatoria stilata per l´erogazione dei fondi per l´edilizia scolastica regionale, subito dopo la Provincia di Pisa. Si tratta per noi di un gran vanto".

"L´opportunità di intercettare simili finanziamenti - continua - è stata colta grazie a uno strenuo lavoro di tutta la giunta e dell´intera macchina comunale, merito anche dell´ottimo lavoro svolto in sinergia con i tecnici, come l´ingegner Claudia Marchetti e l´architetto Cinzia Forsi". 

Gli interventi previsti saranno agevoolmente conclusi nei mesi estivi.

Condividi