Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

RACCOLTA DIFFERENZIATA, ECCO I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2018. CALCINAIA SI RICONFERMA AMPIAMENTE IL COMUNE PIU’ RICICLONE DELL’INTERA PROVINCIA DI PISA.

inserita il: 05/05/2018 11:57

RACCOLTA DIFFERENZIATA, ECCO I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2018. CALCINAIA SI RICONFERMA AMPIAMENTE IL COMUNE PIU’ RICICLONE DELL’INTERA PROVINCIA DI PISA.

Sono dati più che confortanti, per il Comune di Calcinaia, quelli che arrivano dal fronte della gestione dei rifiuti. Statistiche che documentano in maniera incontrovertibile quanto le politiche ambientali integrate portate avanti dall’amministrazione calcinaiola stiano dando buoni frutti.

A tariffazione puntuale ormai a regime, è infatti indispensabile curare ogni dettaglio per mantenere ed addirittura incrementare gli ottimi risultati già raggiunti. Nei primi tre mesi del 2018 la raccolta differenziata del Comune di Calcinaia è salita all’81,71%, quasi due punti percentuali in più rispetto all’ultima rilevazione, un numero che detta il passo in un contesto provinciale in cui si intravedono flessioni che lasciano intuire come la raccolta porta a porta debba essere continuamente stimolata per produrre effetti tangibili.

E sia dal punto di vista economico che da quello ambientale, il Comune di Calcinaia, grazie alla sintonia che si è creata tra amministrazione e cittadini, continua ad inanellare una serie di dati positivi che testimoniano senza ombra di dubbio come la strada intrapresa sia quella giusta.

Al confronto con l’anno scorso nei primi tre mesi del 2018 si registra infatti un consistente +12,95% nella raccolta del multimateriale leggero, un sostanzioso +13,07% nella raccolta del vetro ed un ottimo +8,73% nella raccolta del rifiuto organico.

Dati a cui fa da contraltare il corposo -55,4% nella raccolta degli sfalci e delle potature, percentuale che può fare comunque contenti in nostri concittadini, considerato che la misura restrittiva imposta dall’amministrazione alla Stazione Ecologica per questa tipologia di rifiuto pare aver scoraggiato quelle persone che fino allo scorso anno riversavano al Centro di Raccolta tonnellate e tonnellate di sfalci, con ogni probabilità provenienti da attività private. Conferimenti che naturalmente pesavano sulla raccolta complessiva del nostro Comune.

Il migliore dato in assoluto è sicuramente l’incredibile -15,66% ottenuto sulla frazione indifferenziata. Una riduzione che va a colpire proprio quella tipologia di rifiuto che si era cercato di minimizzare con l’introduzione della tariffazione puntuale. E’ bene infatti ricordare che il rifiuto indifferenziato è quello che incide di più sulla salute del nostro ambiente, quello che costa di più per il suo smaltimento e che grava direttamente sulle tasche dei cittadini. Questo decremento è assolutamente confortante e in linea con lo strabiliante risultato che ha portato ad una riduzione della bolletta dei rifiuti per l’80% della popolazione calcinaiola e fornacettese. Tanto che nel nostro Comune rispetto ad altre tariffe (come acqua, luce e gas), la TARI è certamente la più economica.

A suggellare questo fantastico trend arriva infine il dato complessivo che parla di un -4,9% di rifiuto totale nel Comune di Calcinaia, segno che l’attenzione dei cittadini nei confronti dell’ambiente è cresciuta anche rispetto allo scorso anno, che si cerca di sprecare meno risorse, di produrre meno scarti e di differenziare meglio.

A questo proposito ci permettiamo di raccomandare a tutta la cittadinanza di chiudere efficacemente le buste di carta e i sacchi del multimateriale leggero nei giorni di ritiro, onde evitare che il materiale contenuto all’interno vada ad imbrattare le strade del territorio.

Ricordiamo inoltre che è possibile scaricare gratuitamente sul proprio smartphone la app Il Riciclario per essere sempre aggiornati sulla raccolta e che dal mese di Giugno come da calendario partirà il terzo ritiro settimanale del rifiuto organico.

 

Condividi