Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

TUTTO IL CONSIGLIO COMUNALE SI SCHIERA DALLA PARTE DEI DOCENTI DELLE SCUOLE ITALIANE: BASTA ALLE AGGRESSIONI NEI CONFRONTI DEGLI INSEGNANTI!

inserita il: 06/08/2018 14:04

TUTTO IL CONSIGLIO COMUNALE SI SCHIERA DALLA PARTE DEI DOCENTI DELLE SCUOLE ITALIANE: BASTA ALLE AGGRESSIONI NEI CONFRONTI DEGLI INSEGNANTI!

Un segnale, una presa di posizione netta e decisa, quella che l’intero Consiglio Comunale ha deciso di inviare a sostegno dei docenti, non solo quelli che operano nel nostro territorio, ma a tutte le insegnanti e gli insegnanti d’Italia, sempre più spesso oggetto di intimidazione o di aggressione da parte di studenti e studentesse.

Ed è stato proprio un Ordine del Giorno, presentato dalla Lista Civica Insieme per il Bene Comune lo scorso Lunedì 30 Luglio e votato all’unanimità da tutto il Consiglio Comunale, ad accendere i riflettori su ben 33 fatti di cronaca in cui genitori e/o figli scontenti di un particolare risultato scolastico attribuito dall’insegnante hanno aggredito quest’ultimo verbalmente e, in certi casi, anche fisicamente.

Atteggiamenti inqualificabili denunciati da ANIEF (Associazione Nazionale Insegnanti e Formatori) e UDIR (Unita Didattica in Rete) che hanno portato il Consiglio Comunale di Calcinaia ad esprimere solidarietà ai docenti vittime di questi episodi, a chiedere un risoluto intervento da parte delle Istituzioni e a condannare fermamente un fenomeno in espansione e molto più diffuso di quanto si creda (spesso infatti alcune intimidazioni non vengono neppure denunciate).

L’Ordine del Giorno è stato trasmesso al Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, al Ministro del Lavoro Luigi Di Maio e al Ministro degli Interni Matteo Salvini, affinché possano intervenire

E’ possibile leggere integralmente l’Ordine del Giorno discusso e approvato all’unanimità in Consiglio allegato a questa notizia.

 

Allegato Ordine_del_Giorno.pdf (186,81 KB)

Condividi