Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Guasti Pubblica Illuminazione

Cartina del Comune di Calcinaia

CALCINAIA, TI VISITO!

Foto Gallery

Riciclario

TESEO LINK

Unione Valdera

Geofor

Acque Spa

Protezione Civile

Sportello SUAP

ALLERTE METEO TOSCANA

Il Comune di Calcinaia si trova in Zona A4.

Previsioni Meteo

Per conoscere nel dettaglio le previsioni meteorologiche di Calcinaia e Fornacette clicca sul pulsante "Stampa PDF" che trovi in fondo a questo specchietto riassuntivo:


GIOVANI, UN CONTRIBUTO PER L´AFFITTO DALLA REGIONE TOSCANA

inserita il: 03/02/2014 11:18

GIOVANI, UN CONTRIBUTO PER L´AFFITTO DALLA REGIONE TOSCANA

Un aiuto per pagare l'affitto: ecco l'ultima iniziativa della Regione Toscana per favorire l'autonomia dei giovani

Fa parte del progetto GiovaniSì il bando "Misure a sostegno dell'autonomia abitativa dei giovani. Contributo al pagamento del canone di locazione", aperto fino al 28 febbraio 2014. Ragazzi e ragazze residenti in Toscana da almeno 2 anni presso il nucleo familiare di origine e di età compresa tra i 18 e i 34 anni (con priorità alla fascia fra 30 e 34) potranno infatti ricevere un contributo per potersi scindersi dalla famiglia originaria e costituire il loro nuovo nucleo familiare. 

La cifra mensile prevista per i beneficiari per la durata di tre anni va dai 150 ai 350 euro, a seconda delle fasce di reddito e della presenza e del numero di figli. 

requisiti di accesso, oltre quelli relativi alla residenza e all'età, sono: 
- la cittadinanza italiana o di uno Stato dell'UE o nell'essere comunque in regola con le norme in materia di immigrazione;
- rientrare in un valore ISEE della famiglia di origine non superiore a 40.000 euro;
- dichiarare un reddito individuale complessivo ai fini Irpef non superiore a 35.000 euro lordi, limite che passa a 45.000 euro in caso di coppie e a 55.000 euro in caso di più richiedenti non legati da parentela.
- non essere titolare per quote che oltrepassano il 30% di diritti di proprietà, di usufrutto, di abitazione o uso di immobili destinati ad abitazione situati in territorio nazionale;
- non avere mai beneficiato di altri contributi pubblici per il pagamento dell'affitto.

La domanda deve esser presentata entro il 28 febbraio 2014 a mano o per posta all'indirizzo Regione Toscana, D.G. Diritti di cittadinanza e coesione sociale, Settore politiche abitative, Via di Novoli 26, 50127 Firenze e per via telematica attraverso il sistema informatico regionale denominato "Ap@ci", oppure tramite la propria casella di posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it.

Per maggiori informazioni, per scaricare il bando e i moduli necessari clicca qui.

Condividi