Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Guasti Pubblica Illuminazione

Cartina del Comune di Calcinaia

CALCINAIA, TI VISITO!

Foto Gallery

Riciclario

TESEO LINK

Unione Valdera

Geofor

Acque Spa

Protezione Civile

Sportello SUAP

ALLERTE METEO TOSCANA

Il Comune di Calcinaia si trova in Zona A4.

Previsioni Meteo

Per conoscere nel dettaglio le previsioni meteorologiche di Calcinaia e Fornacette clicca sul pulsante "Stampa PDF" che trovi in fondo a questo specchietto riassuntivo:


LA PARZIALE RIAPERTURA DELLA FRANCESCA

inserita il: 20/05/2013 17:51

LA PARZIALE RIAPERTURA DELLA FRANCESCA

Proseguono senza interruzione i lavori per la sistemazione del versante in frana lungo la SP 5 Francesca: il primoimportante, risultato viene raggiunto Lunedì 20 Maggio, alle 16, con la riapertura, in regime di senso unico alternato, del tratto rimasto finora interrotto

La ripresa della circolazione, che avviene contestualmente all´installazione di una specifica rete di protezionesi svolgerà in orario 7-21il traffico sarà regolato da un sistema di controllocomposto da: impianto semaforico, presidio degli operai sul cantiere; vigilanza della Polizia Provinciale e delle Polizie Municipali

Il presidente della Provincia Andrea Pieroni - che ha personalmente informato i sindaci dei due comuni territorialmente interessati, Lucia Ciampi (Calcinaia) e David Turini (Santa Maria a Monte), e il prefetto di Pisa Francesco Tagliente - rivolge, al personale provinciale e a quello dell´impresa incaricata dell´intervento in corso, il proprio ringraziamento per l´attività svolta: "Con la tappa di oggi - dice lo stesso Pieroni - assolviamo l´impegno assunto con i cittadini e le amministrazioni, in ordine alle esigenze essenziali di mobilità della comunità locale. Il cammino che abbiamo intrapreso, peraltro, non si ferma qui". 

Le operazioni infatti procederanno ora con la realizzazione di un´ulteriore barriera paramassi, proseguendo il percorso volto alla definitiva messa in sicurezza dell´area.

Condividi